Nocerina, ora tocca a te

Nocerina, ora tocca a te

Gavorrano- Salò: 1-0. Questo è il risultato della gara tra le due avversarie della Nocerina nel girone del triangolare play off. A decidere la gara è stato un gol di Di Iorio al 32′ del primo tempo.      Chi tra i tifosi rossoneri sperava in un pareggio è rimasto deluso.   Ma davvero il pareggio sarebbe stato il risultato migliore?    Andando ad analizzare bene la situazione ci accorgiamo che questo risultato non è proprio da buttare per gli uomini di Pastore!!! La Nocerina, in queste condizioni, si potrebbe addirittura permettere il lusso di essere sconfitta in casa del Salò, per poi vincere, tra le mura amiche, contro il Gavorrano con un gol di scarto in più. Diverso, invece, il discorso se la Nocerina dovesse perdere 1 a 0 a Salò e vincere con lo stesso punteggio con il Gavorrano, o anche vincere per 1 a 0 a Salò e pareggiare con i toscani: in questo caso verrebbe ammessa alle semifinali la squadra con l’età media più bassa e in caso di ulteriore pareggio si ricorrerebbe al sorteggio. Anche in questo caso, però, i rossoneri sarebbero favoriti, in quanto l’età media dei calciatori rossoneri entrati in campo è bassa. Calcoli, soltanto calcoli, che la Nocerina, non deve fare. Gli uomini di Pastore mercoledì a Salò (ore 16.00 radiocronaca sulle ferquenze di Radio Basen Agro), dovranno cercare di conquistare bottino pieno, o comunque di non uscire sconfitti. Le premesse sono buone: Cavallaro, nonostante sia uscito malconcio dai 120′ contro il Pianura è carico e determinato, soprattutto dopo l’eurogol qualificazione contro i napoletani; Palumbo, scalpita ed è pronto al rientro dal 1′, dopo aver recuperato dalla pubalgia; Babatunde ha scontato i sei turni di squalifica ed è pronto ad aiutare i compagni e a dare continuità alle belle cose fatte a fine campionato. Capitolo tifosi: gli ultrà rossoneri sono pronti alla lunga trasferta in terra bresciana di mercoledì: ad oggi sono stati organizzati già tre pullman . I tifosi ci credono, la squadra è determinata, l’ambiente è carico: tutti insieme per raggiungere un solo obbiettivo: la serie C.

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it