Esordio amaro per la Nocerina

Esordio amaro per la Nocerina

Esordio un po’ amaro per la Nocerina, che, nella prima giornata del campionato di Seconda Divisione girone B, non va oltre il pareggio, in casa, contro la Giacomense. Nessun problema di formazione per Pastore, che schiera la migliore Nocerina, con Cavallaro con qualche problema fisico. La Giacomense, dal canto suo, ha cercato di limitare i danni e di difendere il prezioso pareggio al san Francesco. Prima dell’inizio della gara commuovente ricordo per Carmine Bove, giovane tifoso rossonero scomparso durante l’estate in un tragico incidente.                                                                                

Pronti via e la Nocerina subito si rende pericolosa con Cavallaro, che va via sulla sinistra ma conclude malamente sul fondo. Al 7′ lancio di Serrapica per Palumbo, che non controlla bene e perde la possibilità di presentarsi a tu per tu con l’estremo difensore ospite. La Nocerina continua a cercare la profondità, con gli ottimi lanci di Serrapica e Iannini. La Giacomense si difende e ogni tanto mette il naso fuori, senza, però, mai creare pericoli a Terracciano. Al 27′ è ancora Nocerina: cross di De Rosa e Palumbo e Babatunde vengono anticipati di un soffio dai difensori della Giacomense. Al 33′ buona trama della Nocerina, tra Iannini e Cavallaro, ma è ancora Palumbo a sprecare da buona posizione. Passano tre minuti e la Nocerina passa in vantaggio. Calcio di punizione di Cavallaro, sponda di testa di Babatunde per Palumbo, che, anche con un po’ di fortuna, batte Pazzini. Dopo il gol più nulla. Gli ultimi minuti scorrono via con la Nocerina che controlla il campo con tranquillità. Si va a riposo e sul Francesco si abbatte un violento temporale.                

Il secondo tempo inizia con lo stesso canovaccio tattico del primo: la Nocerina attacca e la Giacomense si difende e cerca di creare qualche trama di gioco in contropiede. Al 12′ cross di De Rosa dalla destra e Palumbo con un colpo di tacco spedito di un soffio fuori. Al 15′ tiro di Bravo palla alta. Al 21′ arriva il pareggio della Giacomense, nell’unico tiro nello specchio della porta di tutta la gara: Nicolini parte dalla sinistra, punta Masciarelli si accentra leggermente e batte Terracciano con un preciso diagonale all’angolino opposto. La reazione della Nocerina è sterile. Al 27′ Palumbo conclude dal limite ma al palla termina fuori. Al 32′ calcio d’angolo di Gaeta e Cavallaro manca in area la palla. Al 36′ Giacomense pericolosa: cross di Rossi e colpo di testa di Nicolini. Blocca a terra Terracciano. Al 37′ cross di Gaeta e Polichetti manca il tapin vincente. Al 40′ occasionissima per la Nocerina. Gaeta crossa dalla destra, Palumbo in qualche modo fa la sponda per Cavallaro che riesce a trovare il tempo per la conclusione ma trova pronto Pazzini. Al 43′ ancora Cavallaro pericoloso: il capitano rossonero va via in dribling e conclude. Attento Pazzini. Al 44′ l’occasione più clamorosa per la Nocerina. Ennesimo cross di Gaeta, pennellato per Palumbo, che lasciato colpevolmente libero in area colpisce di testa ma spedisce incredibilmente a lato. Al 46′ l’ultima occasione della Nocerina è per De Rosa, che lascia partire un siluro dal limite ma trova ancora l’ottima risposta di Pazzini. La gara finisce tra i fischi del pubblico rossonero. Dati poco confortanti per Pastore, che dovrà lavorare sodo su alcuni calciatori, come Iannini apparso in ritardo d condizione e Palumbo, ancora lontano parente dal bomber visto l’anno scorso. Indicazioni positive sono arrivate da Gaeta, il cui ingresso ha dato qualità al gioco della Nocerina. Pastore, comunque non si dispera. Con un attaccante di categoria superiore, che la Nocerina sta cercando e il recupero di condizione dei giocatori chiave questa Nocerina potrà togliersi belle soddisfazioni!!!


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it