La Nocerina si gode Polichetti e Vittore Da Silva può restare

Un’altra sconfitta onorevole: basta non farci l’abitudine. Stavolta protagonisti in positivo i ragazzini. Primo gol da professionista per l’esterno di anni 19 Carmine Polichetti, (foto), passato nel giro di due estati dall’Attivitá Mista della Virtus Fortitudo, sempre con Pastore mister, ad una maglia da titolare in Coppa Italia di Lega Pro, passando per il debutto in D della passata stagione.
E’ uno da seguire, può crescere ancora, le basi ci sono. Prima apparizione ufficiale per un diciottenne dalla stessa trafila: Domenico Vittore, attaccante della Berretti che verrá, rapido e scaltro, una decina di minuti a Catanzaro.

L’emozione particolare di due ragazzini nocerini, cresciuti in casa. Pure i ragazzini cresciuti fuori casa hanno destato sensazioni positive: buone prestazioni dal riconfermato terzino destro Apicella e dai volti nuovi Riccio (difensore centrale Neapolis) e Masciarelli (terzino sinistro Chievo). Ieri allenamento per chi non ha giocato in coppa e, rimanendo in tema baby, per l’ultimo arrivato Adriano Sodano. Assieme a loro, i due attuali ospiti del gruppo, entrambi attaccanti: il ventunenne brasiliano Rodrigo Aparecido Da Silva (qualche speranza di restare, se ne riparlerá tra un paio di giorni) giá visto all’opera nell’amichevole di sabato scorsa e la novitá francese che si chiama Olivier Huet, ’89 giunto a Nocera per qualche giorno di prova.

 

Danilo Ruggiero, www.forzanocerina.it (FOTO Ciro Pisani)