Nocerina, preso Tomacelli

Nocerina, preso Tomacelli

Quando avanza, fa male. Quando indietreggia, rischia di farsi male. Impressioni col beneficio del dubbio per la Nocerina da una coppa all’altra. Dopo la discreta figura di Perugia e prima dell’impegno di mercoledì prossimo a Catanzaro, ecco l’amichevole al San Francesco col 7-2 al Montecorvino Rovella, matricola di Promozione assai ambiziosa.
Tre tempi da mezz’ora. Finisce 3-2 il primo. In gol il brasiliano Rodrigo Aparecido Da Silva, ’88 del Chievo in prova, attaccante prestato dai veneti l’anno scorso al Mezzocorona e all’Itala San Marco. Segna due volte Giovanni Cavallaro, su rigore e su punizione. Ma il Montecorvino Rovella, approfittando dai carichi di lavoro che rallentano il ritmo di giornata dell’avversario, sorprende la retroguardia rossonera (priva di Terracciano e Giordano, a riposo come Babatunde, Palumbo, Borrelli e Apicella) con Figliola e Severini, attaccanti che scongiurano il ripensamento di un signor bomber come Giggetto Serrapede, all’esordio da mister…

Nella Nocerina c’è da terzino destro Peppe Tomacelli: provato ed ingaggiato l ’87 ex di Paganese, Siracusa e Sapri. Gioca per la prima volta l’ultimo arrivato in ordine di trattativa Carmine Gaeta. Fanno i titolari Guarro e Riccio. Il Montercorvino Rovella sfoggia individualitá d’alto livello per la categoria da affrontare: Ferrante (ex Agropoli ed Ebolitana, figlio dell’ex diesse rossonero Nicola), Incitti, Franco. Di Vattimo. Nel secondo tempo, solo Nocerina. In gol Guarro, poi doppietta dell’intraprendente De Rosa (su rigore il primo dei due gol personali), chiude Rodrigo come aveva iniziato. Nulla da segnalare nel terzo ed ultimo tempo. Nocerina così in partenza: Franzese; Tomacelli, Sannibale, Riccio, Guarro; Gaeta, Giraldi, Iannini, Cavallaro; Rodrigo, De Rosa. Negli altri due tempi (oltre a Falcone, Masciarelli, Serrapica, Iovine e Polichetti), corposo spazio-prove.
Su tutti, ha mostrato qualcosa in più il centrocampista centrale ’90 Enzo Barbato, prodotto della Mariano Keller, passata stagione in Eccellenza con l’Alba Durazzano. Visionati anche Carmine Sarno, terzino destro ’90 giá noto per i trascorsi con Ippogrifo e Campobasso, e l’altro diciannovenne Antonio Meola, tornante ex Lucchese. Mercoledì debutto in Coppa a Catanzaro. Invece potrebbe slittare il debutto ufficiale al S. Francesco col Siracusa a mercoledì 2 settembre.

 

Marco Mattiello, La Città (FOTO:Ciro Pisani)