C’è la Nocerina, la Coppa Italia interessa

La Coppa Italia non verrà snobbata. E’ il messaggio che trapela dal blindatissimo spogliatoio rossoblu che vive la vigilia della sfida con la Nocerina. Mercoledì pomeriggio, allo “Iacovone”, si affronteranno due squadre con due stati d’animo differenti: da una parte c’è il Taranto, rinfrancato dalla vittoria di Avezzano col Pescina, dall’altra c’è una Nocerina reduce dalla pesantissima sconfitta di Prato (4-0). Sarà una gara secca, nel senso che non ci sarà un ritorno come prova d’appello: chi vince va avanti, chi perde esce.SARA’ 4-3-3? : Pur non snobbando l’appuntamento con i molossi, Giuseppe Brucato sembra seriamente intenzionato a dar spazio alle seconde linee, a quei calciatori che negli ultimi tempi non hanno avuto la possibilità di mettere minuti nelle gambe. Ma a giudicare dalla “formazione B”, il Taranto pòtrà contare su elementi di una certa rilevanza. Negli ultimi due giorni, Brucato non ha provato una formazione anti Nocerina, anche se le indicazioni sembrano far ricadere la scelta sul 4-3-3. Di sicuro, c’è la volontà di passare il turno.


fonte www.blunote.it