La Nocerina travolta dal Prato

La Nocerina travolta dal Prato

prato  4
nocerina  0

PRATO: D’Oria 6; Salvi 6,5, Panizzolo 6,5, Lamma 7, De Agostini 6; Fogaroli 7,5 (37′ st Bastogi), Corvesi 6,5, Zagaglioni 7; Pagliuca 7 (15′ st Cecchi 6); Vieri 6,5, Basilico 8 (8′ st Ferrario 6,5). A disp.: Offredi, Pelliccia, Acciai, Pagnotta. All.: Bellini 7,5.
lNOCERINA: Terracciano P. 5, Gaeta 6, Olorunleke 5,5 (4′ st De Rosa 5), Sannibale 5, Terracciano M. 4,5; Polichetti 6 (4′ st Guarro 5,5), Iannini 5,5, Serrapica 4,5, Cavallaro (C) 6; Iannelli 5, Palumbo 5,5 (40′ st Tomacelli). A disp.: Franzese, Giordano, Iovine, Aquino. All.: Pastore 5.
arbitro: Costantini di Perugia 6
RETI: 10′ e 48′ pt Basilico 20′ st Vieri su rigore 27′ st Ferrario
NOTE: spettatori 247. Espulso Serrapica per comportamento non regolamentare. Ammoniti Zagaglioni, Ferrario , Terracciano M. e Serrapica. Angoli 5-4 per il Prato. Recupero pt 3′, st 3′.

Una figuraccia che ridimensiona potenziale ed ambizioni. La Nocerina non solo perde sul campo dell’antagonista Prato, ma crolla sotto il piano organizzativo e caratteriale e rimedia un poker schiacciante che rende meno granitiche le certezze dei rossoneri, arrivati in Toscana con un entusiasmo travolgente.
La Nocerina parte molto bene. Al 5′ su un lungo lancio Iannelli entra in area e conclude alto. Un minuto dopo è Palumbo a tirare da fuori, D’Oria para. L’inizio brillante si rivela però un’illusione, infatti è il Prato a passare in vantaggio. Lancio lungo di Salvi, la difesa molto alta si fa cogliere impreparata e il pallone arriva a Basilico, solo e in posizione regolare, che entra in area e lascia partire un destro in diagonale che non sembra irresistibile ma Terracciano, mal piazzato e indeciso, si tuffa in ritardo. La Nocerina prova a portarsi in avanti alla ricerca del pareggio, ma la difesa molto alta e il fuorigioco spesso mal applicato fanno correre altri rischi alla retroguardia. In una di queste occasioni (32′) Basilico scatta bene, supera il portiere al limite ma deve allargarsi, quindi si ferma e tenta il destro a giro e il tiro colpisce la traversa. Lo scampato pericolo scuote la Nocerina. Stavolta è la difesa di casa a farsi sorprendere da un lancio lungo e Palumbo ne approfitta, supera D’Oria in uscita ma è costretto ad allargarsi e calcia sull’esterno (33′). Al 42′ è ancora la squadra rossonera a farsi pericolosa con Palumbo che stacca bene di testa su cross di Gaeta mettendo al lato. Nel recupero del primo tempo si decide la partita. Prima la Nocerina sfiora il gol al 47′: su un cross di Cavallaro, D’Oria si fa scappare il pallone dalle mani, Iannelli e Palumbo si gettano sul pallone ma non riescono a ribadire in porta. Poi il Prato raddoppia (48′): angolo di Zagaglioni, Lamma sul primo palo prolunga e Basilico è pronto sul secondo a mettere in rete. In apertura di ripresa Pastore fa entrare Guarro e De Rosa per Polichetti e Olorunleke. La Nocerina si sbilancia e si espone al contropiede pratese. Al 20′ il Prato fa tris. Sull’ennesimo contropiede Vieri fa fuori un avversario e carica il destro. Il tiro viene respinto da Mario Terracciano, ma l’arbitro vede un mani e concede il rigore: dal dischetto lo stesso Vieri non sbaglia. Al 27′ il Prato segna ancora. Ferrario lancia Vieri che gli restituisce un pallone perfetto, il tiro è respinto ma il rimpallo favorisce ancora Ferrario che mette dentro. Partita definitivamente chiusa, c’è spazio solo per l’espulsione di Serrapica, ex di turno, che beccato da alcuni spettatori si rivolge loro in modo offensivo.

Carmine Apicella, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)