No alla violenza negli stadi

La società ASG NOCERINA incontra gli alunni delle scuole elementari e medie inferiori di Nocera Inferiore e Superiore.

L’iniziativa è organizzata dalla società ASG NOCERINA, che come noto, partecipa al campionato Nazionale della Lega Pro 2°Divisione ex serie C, ma che al contempo svolge un’importante attività di settore Giovanile a livello Nazionale, Regionale e Provinciale, con una scuola calcio esistente sul nostro territorio che vede la partecipazione di bambini e giovani di tutto l’Agro Nocerino – Sarnese.

Con l’inizio della nuova stagioe calcistica 2009\2010, la ASG NOCERINA in collaborazione con i comuni di Nocera Inferiore e Nocera Superiore, nonchè con le direzioni didattiche sul territorio, lancia un appello contra la violenza negli stadi ed a favore dei valori sociali dello sport.

La ASG NOCERINA intende coinvolgere tutte le istituzioni locali per incontrare i ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori.

Il calcio si propone di diffondere tra i giovani una visione sana di questo sport. Ed è per questo motivo che l’incontro dovrà essere un evento di festa per la scuola, con i giovani alunni che dovranno confrontarsi con i dirigenti ed i caciatori sui temi di aggregazione sociale, nonchè di cultura sportiva, lontano da episodi di violenza e delinquenza. Bisogna guardare al calcio come ad una festa, ad un ritrovo di amici, ad un momento di incontro, possibilmente anche con le famiglie, un momento di incontro allegro e spensierato, incontri come questi servono, secondo noi, a ricordare a tutti, grandi e piccoli, che bisogna andare allo stadio con lo spirito del divertimento e della sportività (accettando anche le sconfitte). I bambini devono essere lo specchio di uno sport all’insegna del sorriso e della sana competizione.

Tutte le scuole interessate che vorranno assistere gratuitamente alle gare in programma per la stagione calcistica in corso, dovranno comunicarlo preventivamente alla ASG NOCERINA; i ragazzi dovranno essere accompagnati da un insegnante per ogni classe, e sarà riservato loro un settore dello stadio San Francesco di Nocera Inferiore.

 

Ufficio Stampa

Dott. ssa Alessandra Spinelli