Rigori fatali alla Nocerina

Fuori dalla coppa, nella partita secca del secondo turno. Ma con tanto onore: alla lotteria dei rigori, contro una signora squadra di serie superiore, ricevendo discrete indicazioni dalle seconde linee. Finiti tempi regolamentari e supplementari senza uno straccio di realizzazione, largo ai tiri dagli undici metri per assegnare la qualificazione.  Il portiere di casa Barasso dice di no al rossonero De Rosa. L’ex paganese ed anche ex molosso (da giovane) Scarpa porta in vantaggio i pugliesi. Ancora Barasso sugli scudi: dice di no a Gaeta. Strambelli poi sigla il 2-0. Iannini a segno per la Nocerina, Spinelli per il Taranto. Ancora Aquino per le speranze Nocerina, momentaneamente alimentate dalla parata di Terracciano sul tiro di Prosperi (altro ex Nocerina). La realizzazione di Serrapica tiene in vita la formazione di Pastore. Decide tutto il rigore vincente di Giorgio Corona, fa 4-3 e regala al Taranto la qualificazione al terzo turno (affronterá l’Aversa Normanna). Dall’epilogo, alle prime battute. Al 20’ del primo tempo, gol annullato ad Antonello Giordano per fuorigioco: il difensore di Pastore aveva corretto a rete la respinta di Barasso sul destro di Serrapica. Occasioni rossoblù con Prosperi, Spinelli e Falconieri: bene la difesa ospite, compreso il giovane portiere Terracciano. Ancora Giordano pericoloso al 12’ della ripresa: quasi costringe Nocentini all’autorete maldestra per anticiparlo. Entrano Iannini e Gaeta. Proprio Iannini, su punizione, costringe al 22’ Barasso alla risposta miracolosa. Il Taranto cala gli assi, prima Corona e poi Scarpa. Non vale il gol di Prosperi: fuorigioco dubbio. Non vale nemmeno quello di Corona allo scadere: fuorigioco netto. Supplemetari, primo tempo: bravo Terracciano ad opporsi al tiro di destro di Scarpa. Secondo tempo: grandi chance sprecate da Strambelli, Falconieri e Scarpa.  A tempo supplementare ormai scaduto, animi tesi in campo per qualche istante ed espulsione decisa da Moretti per il terzino di casa Imparato, ennesimo ex della sfida. Poi i rigori giá descritti. Nocerina sconfitta ma protagonista di prestazione da ritenersi positiva. (e. v.)

fonte LA CITTA’ di SALERNO


Si ringrazia per le foto Dante Sebastio (www.blunote.it) e Foto Renato Ingenito (www.fotorenatoingenito.it)


Redazione ForzaNocerina.it