Una proroga di 30 giorni per lo Stadio ‘San Francesco’

Una proroga di 30 giorni per lo Stadio 'San Francesco'

Scampato il pericolo porte chiuse: la Nocerina ha ottenuto una proroga di tre settimane per compiere le opere di adeguamento alla struttura dello Stadio San Francesco.

E’ quindi garantita la presenza del pubblico per le gara casalinga contro l’Itala San Marco, con la Commissione di Vigilanza che effettuerà un nuovo sopralluogo dopo il doppio impegno esterno di Gubbio e Bassano. La decisione è stata presa dopo la visita di oggi della commissione composta da esperti dell’osservatorio e tutori dell’ordine pubblico: presenti per la Lega l’ingegnere Longhi e l’architetto Vaccari, il collaboratore amministrativo Di Ruscio, il sindaco Antonio Romano, l’assessore allo sport Pino Alfano, il vice prefetto Cannizzaro e due rappresentanti dell’Asg Nocerina, il segretario Iovino ed il dirigente Tamigi.

La commissione ha evidenziato il buon avanzamento dei lavori: il San Francesco dispone già di una biglietteria nei pressi dello stadio, di un adeguato sistema di vendita dei tagliandi, di steward autorizzati, di aree riservate per il prefiltraggio, con un sistema di video-sorveglianza adeguato. Tale sistema di video-sorveglianza andrà migliorato con ulteriori telecamere e con l’allestimento di un centro Regia Gos che, però, ridurrà drasticamente i posti disponibili in tribuna stampa.

Bisognerà inoltre sistemare adeguate reti anti-lancio tra i settori, sistemare gli ingressi e rimarcare la numerazione dei posti che, in alcuni punti, ha subito una naturale usura. Inoltre si procederà anche al collaudo della Curva Nord, destinata agli ospiti, che sarà presto operativa portando la capienza ad oltre ottomila posti.

Per quanto riguarda il lato tecnico, per la gara di Coppa Italia in programma domani a Taranto, non sono stati convocati gli acciaccati Babatunde, Palumbo, Giraldi, Cavallaro, Olorunleke e Iannelli.

 

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it