NOCERINA-VIAREGGIO: diamo i numeri

NOCERINA-VIAREGGIO: diamo i numeri

FOOTBALL CLUB ESPERIA VIAREGGIO

 

L’Esperia Viareggio raccoglie l’eredità della storia calcistica di Viareggio, dove il primo club ufficiale venne fondato nel 1919. Grazie ad un ripescaggio che nel 2009 ha promosso il club dalla Seconda alla Prima Divisione, è al quarto campionato consecutivo di terzo livello. I 3 campionati precedenti hanno visto il Viareggio salvarsi sempre ai play out, mentre gli ultimi 5 campionati hanno avuto sempre un’appendice, 4 volte play out e una volta play off. La storia calcistica della città di Viareggio vanta 2 campionati di 1° livello/Serie A, 12 campionati di 2° livello/Serie B, 20 campionati di 3° livello e 31 di 4° livello. Il miglior piazzamento della storia calcistica di Viareggio risale agli albori del calcio, il 7° posto nel girone toscano di 1° livello 1920/21 (campionato vinto dalla Pro Vercelli), conclusosi con un vittorioso spareggio salvezza. L’anno successivo, sebbene classificatosi 4° nello stesso girone, per la riforma dei campionati fu costretto allo spareggio che lo condannò alla retrocessione al 2° livello. In bacheca un solo trofeo: la Coppa Italia Dilettanti conquistata nel 2006 ai danni dell’Ippogrifo Sarno. La divisa da trasferta è composta da maglietta rossa con banda orizzontale bianca e nera, pantaloncino nero, calzettoni neri. I colori sociali sono il bianco e il nero, il simbolo che appare nel logo ufficiale è l’ancora, altro simbolo è la zebra, per cui i Viareggini sono chiamati con l’epiteto di Zebre. Sebbene Viareggio sia in provincia di Lucca, con i suoi 64.500 abitanti è l’unica realtà calcistica professionistica dell’intera provincia. Nel nostro girone i Viareggini sono rivali di Carrarese e Prato e gemellati con il Pisa.

 

A.S.G. NOCERINA – F.C. ESPERIA VIAREGGIO

 

L’ultima gara di campionato giocata a Nocera Inferiore fra le due compagini è stata disputata il 19 settembre 2010, in Prima Divisione, ed è terminata con il risultato di 3-1 per i Rossoneri. Anche in quella occasione, come domenica prossima, si trattava della seconda gara consecutiva interna. Curiosità statistiche: la Nocerina sempre a segno nelle ultime 6 partite, la squadra di casa ha sempre segnato nello stesso arco di gare. Anche il Viareggio conferma questo dato statistico: in tutte le 10 giornate finora disputate la squadra di casa ha sempre segnato! Il Viareggio sempre in gol da 8 giornate consecutive e nelle ultime 6 partite non è mai uscito il segno “2”.La Nocerina è la squadra che ha pareggiato più di tutte, 5 volte, unico record esclusivo della partita. Nel nostro girone solo 4 squadre hanno fatto sul campo più punti del Viareggio, mentre 6 squadre hanno totalizzato meno punti della Nocerina. Il Viareggio ha la rosa con l’età media più bassa del girone, 21 anni e 10 mesi, a fronte dei 25 anni e mezzo della Nocerina. Per valore di mercato globale è 13^, la Nocerina 2^, con una differenza a favore dei Molossi di 2.650.000 euro; allo stesso modo il Viareggio è al 14° posto per valore medio di mercato, la Nocerina al 2°: ciascun calciatore della Nocerina “vale” mediamente 90.000 euro circa in più. In proporzione più o meno tutto il Viareggio “vale” metà rosa della Nocerina, così come il valore di ciascuna Zebra è la metà di ciascun Molosso. I calciatori di maggior valore economico dell’Esperia Viareggio sono il centrocampista Pizza e l’attaccante De Vena, entrambi con quotazione superiore a 250.000 euro. Nello stesso range di valore la Nocerina annovera ben 9 elementi (Mazzeo, Merino, Bruno, Schetter, Evacuo, Crescenzi, Andjelkovic, Negro e Gavilàn).L’obiettivo dichiarato dal Viareggio è la permanenza nella categoria e la valorizzazione dei giovani, 10 dei quali provengono in prestito secco da società maggiori.

Il Viareggio ha realizzato 14 marcature, tutte su azione, 6 nei primi tempi e 8 nei secondi. La particolarità dei gol segnati dal Viareggio sta nel fatto che ben 11 gol su 14 sono stati realizzati nei 15 minuti finali di ciascun tempo! Di questi, ben 5 sono stati realizzati nei minuti di recupero (1 nel p.t., 4 nel s.t.)! Le rimanenti 3 marcature sono distribuite a cadenza di un gol ogni frazione di 15 minuti, ad eccezione del periodo fra il 16° e il 30° quando non ha mai segnato.
I gol subiti sono 11, di questi ben 5 su calcio di rigore e solo 6 su azione, così distribuiti: 6 nei primi tempi e 5 nei secondi. La particolarità dei gol subiti dal Viareggio sta nel fatto che ben 7 gol su 11 sono arrivati nella parte centrale dei tempi e i rimanenti a cadenza di 1 o 2 ogni frazione di 15 minuti, ad eccezione del periodo fra 31° e il 45° quando non ha mai subito gol.
La Nocerina ha segnato 12 gol subendone altrettanti. Primi tempi nettamente sfavorevoli ai Molossi: un gol fatto e 6 subiti! Molto meglio i Rossoneri nei secondi tempi: 11 gol fatti e 6 subiti. Delle 12 marcature una sola è stata realizzata su calcio di rigore, mentre i 12 gol subiti sono tutti su azione. I marcatori: Evacuo 4, Negro 2, Mazzeo 2 (un rigore), Garufo 1, Merino 1, Russo 1, un’autorete a favore.
In sostanza il Viareggio subisce il gioco avversario nella parte centrale dei 2 tempi , (fra il 16°/30° e fra il 61°/75° un solo gol segnato e ben 7 subiti!), mentre dilaga negli ultimi 15 minuti di ciascun tempo (11 gol fatti e solo 1 subito-su rigore), probabilmente in virtù del fatto che la più giovane età consente di conservare più energie e maggiore lucidità nelle fasi finali dei tempi. Questo dato è confortato anche dall’alta percentuale di gol segnati nell’over time (più di 1 su 3). Quasi la metà dei gol subiti sono arrivati su calcio di rigore. Anche questo dato può far pensare ad una certa inesperienza di mestiere della difesa, ma anche ad una buona tenuta, considerato che i gol subiti su azione sono solo 6. 3 volte ha rimontato il risultato negativo (da 0-1 a 1-1 finale) e una sola volta è stato rimontato (da 1-0 a 1-1 finale). Nei minuti di recupero il Viareggio ha “recuperato” ben 6 punti dei 16 totali!
I marcatori del Viareggio, tutti su azione, sono: Magnaghi (4), Calamai (3), Gerevini (2), Sorbo, Giovinco, Pellegrini, Maltese, De Vena (1).

 

Per l’accurato e prezioso lavoro statistico si ringrazia Strombidur, utente del forum di ForzaNocerina.it

 

redazione ForzaNocerina.it