NOCERINA, questione Stadio: il Sindaco Torquato va all’attacco

A pochi giorni dall’inizio del campionato, per la Nocerina si apre la “grana” stadio. Il sindaco di Nocera Inferiore, in una nota inviata agli organi di stampa, lancia una pesante accusa alla società di Via Matteotti:

Quella di far parlare allenatori e giocatori sull’uso dello stadio per toccare il cuore dei tifosi è un trucco vecchio che pensavamo esserci gettati finalmente alle spalle.
Anche perché dopo il 10 novembre del 2013 abbiamo visto com’è finita, con il Sindaco a difendere i colori rossoneri davanti a mezza Italia e Dirigenti ed allenatori dell’epoca ammutinati e in fuga, quando non anche a “sparare“ sui tifosi. Quindi a questa storia non ci stiamo più.
Sarebbe bene che sia invece la Società a parlare. E sarebbe il caso di dire che le richieste non si presentano dall’oggi al domani, a 48 ore dalle gare senza mettere neppure il Comune in condizione di poterle riscontrare adeguatamente; che gli arretrati da versare da questa Società al Comune superano di gran lunga una intera annualità; che l’impianto costa alla Città un bel po’ di soldi tra adeguamenti, autorizzazioni e manutenzioni; che persino la pulizia degli spazi sottostanti gli spalti, lasciati a lungo pieni di rifiuti, in passato abbiamo dovuto farla noi. Anche l’iscrizione al campionato è avvenuta, circa un mese fa, col nostro determinante via libera dando la disponibilità ancora una volta e nonostante tutto del “S. Francesco“.
Adesso però il minimo che si chiede ad una società di calcio che oltre a comperare giocatori e allenatore sia anche in grado di far fronte al minimo degli impegni con la Città. Un consiglio al nuovo allenatore, cui facciamo con passione il nostro miglior in bocca al lupo, chieda conto di quanto detto alla Società e pretenda che rispetti gli impegni anche con il Comune, cioè con la Città di Nocera.

La risposta della Nocerina è arrivata poco dopo:

Nelle prossime ore, tramite comunicato oppure conferenza stampa, l’Asd Nocerina 1910, documenti alla mano, risponderà alle gravi accuse ed insinuazioni del primo cittadino di Nocera Inferiore, chiederà trasparenza sull’utilizzo delle strutture sportive cittadine da parte di tutte le associazioni dilettantistiche, porrà l’accento sui canoni per nulla dilettantistici a fronte di servizi inesistenti (nel settore distinti ad esempio è sorta una piantagione, la tracciatura del campo non è stata mai assicurata come servizio, la situazione degli spogliatoi non è adeguata alle esigenze normali di una società di calcio, i servizi igienici per gli spettatori sono da terzo mondo, le condizioni della tribuna stampa sono a rischio  salute pubblica).

Successivamente, la società ha reso noto che una conferenza stampa si terrà alle 18.30 di venerdì 18 agosto.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it