L’AVVERSARIO, l’Acireale di mister Infantino

L’AVVERSARIO, l’Acireale di mister Infantino

STORIA – Fondata nel 1946, l’Acireale è una delle società più titolate del panorama siciliano. I granata, chiamati Acquapozzillo tra il 1960 e il 1972, vantano due stagioni in Serie B. Il calcio acese ha i suoi primordi nel 1929. La società di allora andò avanti fino al 1933, raggiungendo la Prima Divisione, campionato dal quale dovette ritirarsi a causa della prematura morte del presidente. Nel 1946 la nuova società fu iscritta in Serie C, categoria nella quale militò per cinque stagioni. Vi tornò nel 1969 e vi rimase fino al 1976. Seguono diverse stagioni in IV Serie fino all’epopea che vide i granata scalare velocemente le tappe fino all’ammissione in B arrivata nel 1993 a seguito dell’esclusione del Perugia. All’indomani della retrocessione, la squadra ha militato tra C1 e C2 fino al 2006, quando è stata esclusa dal professionismo per problemi finanziari. Da allora milita tra Eccellenza e Serie D.

LA SQUADRA – Affidata a Piero Infantino, ex difensore di Acireale e Atletico Catania, la squadra del patron Pulvirenti si è affacciata al campionato con ambizioni importanti. Incurante dei problemi societari degli ultimi giorni, il sodalizio granata si sta comportando ottimamente in campionato. La porta è affidata al giovane Salvatore Barbieri (1998), affiancato dall’esperto Flavio Provaroni (1994). Elementi di spicco in difesa sono Alessandro Manes (1994); l’ex Paganese e Foggia Claudio Sciamanè (1987) e Alessandro Di Maio (1987). A centrocampo giocano l’ex rossonero Sabatino Lordi (1987); Dario Barraco (1985), ex Latina in Serie B; Salvatore Cocimano (1990); Alessio Lo Nigro (1990); Luciano Gualdi (1989). Giovane l’attacco, inizialmente affidato all’esperienza dell’ex Sampdoria Emanuele Testardi (1990) che ha deciso di abbandonare la squadra dopo che la società ha ritardato troppo il pagamento di alcuni stipendi.

I PRECEDENTI – Molossi e acesi hanno incrociato i tacchetti in quattordici stagioni. Il primo confronto in Sicilia risale al campionato di Serie C 1948-1949. I padroni di casa si imposero per 2 reti a zero. Vittoria granata anche nella stagione successiva (1-0). Il primo “punto” fu conquistato dei rossoneri nel campionato di IV Serie 1953-1954 (1-1). Tra 1962 e 1967 i molossi di presentarono sul campo dell’Acquapozzillo in quattro occasioni, conquistando tre pareggi e riportando una sconfitta. Le gare contro l’Acireale riprendono nel 1974 in Serie C (0-0). Da registrare due pareggi anche nelle stagioni successive. I molossi tornarono ad Acireale tra il 1996 e il 2003 rimediando una sconfitta (1-0 nel campionato di Serie C1 1996-1997) e quattro pareggi (l’ultimo fu uno 0-0 maturato nella gara del campionato di C2 2002-2003).

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it (foto Antonio D’Acunzi)