NOCERINA, San Francesco a rischio per la gara con l’Acireale

NOCERINA, San Francesco a rischio per la gara con l’Acireale

Pasqua amara per i tifosi rossoneri. Lo stadio San Francesco, già diffidato a causa dei reiterati lanci di petardi avvenuti durante le ultime gare della Nocerina, rischia di chiudere i battenti in occasione della gara di domenica 8 aprile, che vedrà i molossi di Morgia battersi contro l’Acireale di Infantino.

Intervistato da Agro24.it (l’intera intervista è disponibile qui), il sindaco ha dichiarato che la società rossonera, in estate, ha sottoscritto insieme all’amministrazione comunale un “piano di rientro economico” relativo a canoni di utilizzo del San Francesco non versati negli ultimi due anni. Stando alle parole del primo cittadino, tale accordo non è stato onorato dalla società rossonera. Siccome il comune aveva ufficializzato questo piano presso gli organismi di controllo contabile, l’amministrazione può sorvolare sul mancato pagamento e si è vista costretta a revocare, momentaneamente, l’autorizzazione dell’uso dell’impianto.

Tuttavia, per venire incontro alle necessità della squadra e dei tifosi, la società di Via Matteotti ha qualche giorno di tempo per onorare (almeno) la quinta parte del debito e ottenere dal comune la riapertura delle porte del San Francesco.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it