FOTO | DA BORDOCAMPO: Castrovillari-Nocerina 0-2

FOTO | DA BORDOCAMPO: Castrovillari-Nocerina 0-2

La Nocerina espugna il “Mimmo Rende” di Castrovillari e conquista il suo primo successo esterno della stagione. I molossi vanno in vantaggio nella prima frazione grazie alla rete di Giorgio, si dimostrano coriacei e colpiscono in contropiede sul finale con Ruggiero. I rossoneri salgono a sette punti in classifica grazie a ottima organizzazione tattica, tantissimo cuore e una prestazione che infiamma i cuori dei tifosi presenti. Le foto più significative dell’incontro.

castrovillari-nocerina-bordocampo-1MA…QUELLO È CIAO! A Castrovillari si sono giocati i Mondiali di Italia ’90? Non crediamo, sinceramente: il “Mimmo Rende” è sì un campo dignitoso per la categoria, ma non esageriamo! Scherzi a parte, la presenza di una grande scultura in ferro-vetro raffigurante la mascotte del Campionato del mondo a tinte tricolori è un vero mistero. Carina e singolare, la sua figura si staglia davanti a spogliatoi e sala stampa.

castrovillari-nocerina-bordocampo-2IL PICCOLO CORDOLO DI SEPARAZIONE tra pista d’atletica e terreno di gioco. Sul quale il sottoscritto, non certo conosciuto per equilibrio e coordinazione, è riuscito a inciampare cadendo rovinosamente e prestando la propria espressione divertita e attonita al tempo stesso alla fotocamera di chi era presente a bordocampo. Il bilancio è di un’escoriazione e un paio di pantaloni sporcato di terra. Bene così.

castrovillari-nocerina-bordocampo-3UN PARTICOLARE DELLA MAGLIA DEL CASTROVILLARI. I calabresi, come ricorda il pubblico durante la gara, incitando i propri beniamini, hanno come simbolo un lupo, che qui racchiude ciò che rimane dello stemma societario: la scritta ‘Castrovillari’, con logo in versione ridotta. Una muta che non può che strappare complimenti, sicuramente di categoria superiore. Promossa.

castrovillari-nocerina-bordocampo-4IL CAPITANO DEL CASTROVILLARI EDOARDO CATINALI intento a rattoppare la rete della porta più vicina agli spogliatoi assieme a un membro dello staff dei calabresi. La partita inizierà con qualche minuto di ritardo proprio a causa di questa imperfezione, sistemata nel giro di un paio di minuti e notificata all’arbitro dal proprio assistente.

castrovillari-nocerina-bordocampo-5CHE VOI CI CREDIATE O NO, esiste un Castrovillari Club a Tokyo! I tifosi calabresi sembrano essere ovunque in giro per il mondo. Uno sbiadito cartellone in legno campeggia accanto al settore ospiti. Tifosi rossoneri con gli occhi a mandorla o emigrati calabresi? Crediamo più la seconda. Sicuramente uno dei fan club più originali del globo. Respect.

castrovillari-nocerina-bordocampo-6L’ATTACCANTE ROSSONERO FELICE SIMONETTI si dispera dopo un gol sbagliato. Il numero nove rossonero gioca una gara di quantità, riesce a far salire la squadra e a procurarsi punizioni importanti. Qui in un’espressione di stizza dopo aver mancato un colpo di testa. Il vantaggio arriverà poco dopo con Giorgio.

castrovillari-nocerina-bordocampo-7IL DIFENSORE DEI MOLOSSI PATRIZIO CASO durante una delle numerose mischie derivanti dalla battuta di calci d’angolo avvenute durante la gara. A lungo strattonato da un difendente, alla sua segnalazione all’arbitro il centrale rossonero risponde con un eloquente gesto della mano. Ottima gara per lui.

castrovillari-nocerina-bordocampo-8UNO STREMATO KEVIN GIORGIO cede ai crampi sul finire di gara. Il numero 10 rossonero ha giocato, come tutti i suoi compagni, una gara di grande sacrificio, coprendo bene il campo e aprendo le marcature. Giorgio ha evidentemente speso tutto; sarà sostituito dopo pochi secondi. Speriamo che le sue prestazioni continuino a crescere.

castrovillari-nocerina-bordocampo-9IL MOMENTO IN CUI RUGGIERO trafigge il portiere avversario Cellitti e deposita in rete la palla del due a zero. Il centrocampista rossonero copre tutto il campo e disputa una prestazione di grandissimo livello. Meritata la gioia di questa rete, che giunge in contropiede dopo una fase di – moderata – sofferenza.

castrovillari-nocerina-bordocampo-10LA FESTA DEI CALCIATORI MOLOSSI al termine della gara. Gioia debordante per il gruppo di mister Viscido, che si unisce ai festeggiamenti. Una vittoria in trasferta, la prima, che fa ben sperare per il futuro immediato. Nonostante i problemi extracampo che da tempo affliggono questo gruppo, quest’ultimo si dimostra unito, compatto e allegro. Con queste motivazioni, con un ordine tattico del genere e con la crescita di alcune pedine, questa squadra può raccogliere i punti per il raggiungimento dell’obiettivo minimo.

Marco Stile, ForzaNocerina.it