RECLAMO RESPINTO, la Nocerina ora ha 30 giorni di tempo per liquidare l’ex capitano Cavallaro

RECLAMO RESPINTO, la Nocerina ora ha 30 giorni di tempo per liquidare l'ex capitano Cavallaro

Reclamo respinto.Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche ha rigettato l’istanza presentata dal club rossonero che a partire da oggi avrá 30 giorni di tempo per liquidare l’ex Capitano Giovanni Cavallaro. In caso di mancata ottemperanza entro i termini previsti scatterà un punto di penalizzazione:

TRIBUNALE FEDERALE NAZIONALE – SEZIONE VERTENZE ECONOMICHE
COMUNICATO UFFICIALE N. 14/TFN – Sezione Vertenze Economiche
(2019/2020)

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche, nella riunione tenutasi a Roma il giorno 4.9.2019, ha assunto le seguenti decisioni:

RECLAMO DELLA SOCIETÀ ASD NOCERINA 1910 AVVERSO LA DECISIONE DELLA CAE – LND IN MERITO ALLA CONTROVERSIA SORTA CON IL CALCIATORE GIOVANNI CAVALLARO, PUBBLICATA NEL C.U. 46/1/CAE – LND DEL 17.07.2019.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Vertenze Economiche, rigetta il reclamo presentato dalla ASD Nocerina 1910 e, per l’effetto, conferma l’impugnata
decisione della CAE – LND.
Condanna la società ricorrente al pagamento delle spese di lite, in favore del calciatore Giovanni Cavallaro, che liquida in € 500,00 (cinquecento/00) oltre oneri e accessori se dovuti.
Dispone addebitarsi il contributo per l’accesso alla giustizia sportiva.
Così deciso in Roma, in data 4 settembre 2019.

redazione ForzaNocerina.it