SERIE D GIRONE I: il punto sul campionato

SERIE D GIRONE I: il punto sul campionato

Ventiquattro le reti messe a segno nell’ottavo turno del girone I del campionato di Serie D. Una sola doppietta ad illuminare la giornata: a realizzarla Alma, bomber del Gela, che raggiunge quota nove ed agguanta in testa alla classifica marcatori Sorrentino, fermato col suo Portici dalla Nocerina. Una sola vittoria esterna, quella del Bari sul campo dell’Acireale. Cinque le vittorie interne e due i pareggi, con ben due gare terminate sul risultato di 0-0.

STOICO BARI – Più tosta del previsto la trasferta di Acireale per il Bari di mister Cornacchini. Al Tupparello i galletti mettono subito la gara in discesa con la rete di Pozzebon su azione d’angolo. L’Acireale, però, non ci sta e ristabilisce la parità con Leotta. Al quarto d’ora della ripresa il Bari si riporta avanti con Simeri. Sembra tutto risolto ma nel giro di sei minuti i biancorossi restano in nove per i rossi sventolati a Pozzebon e Mattera. Sotto di due uomini la formazione pugliese ha il merito di non scomporsi ed in contropiede centra l’1-3 con Langella. Nel finale l’Acireale potrebbe riaprire il discorso ma Madonia, proprio allo scadere, calcia altissimo dal dischetto; un errore che, di fatto, certifica il successo barese.

GELA D’ASSALTO – La vittoria più squillante di giornata la conquista il Gela di mister Zeman che al Presti schianta il malcapitato Roccella. Biancazzurri in vantaggio dopo appena diciotto minuti, grazie alla rete messa a segno dal solito Alma che sposta subito l’inerzia del match. Lo show gelese prosegue con il raddoppio di Polito, arrivato alla mezz’ora della prima frazione, e poi con le reti di Dieme, Alma e La Vardera, messe a segno nella ripresa. Solo per le statistiche la rete del 5-1 di Faella che accorcia le distanze ma non cambia la sostanza di un match già da tempo in archivio. Per i siciliani arriva un successo importante, tre punti che riportano i ragazzi di Zeman in piena zona play-off.

PROSSIMO TURNO – Turno favorevole per la capolista Bari che al San Nicola ospiterà il Città di Messina; una sfida che non dovrebbe presentare grosse difficoltà per i ragazzi di mister Cornacchini che andranno a caccia del terzo successo consecutivo. In chiave play-off interessante la sfida del Liguori fra Turris ed Acireale; trasferte da prendere con le molle per la Nocerina, impegnata al Ninetto Muscolo di Roccella, e per il Gela, di scena al San Filippo di Messina.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it