SERIE D GIRONE I: il punto sul girone

SERIE D GIRONE I: il punto sul girone

Venti le reti messe a segno nel turno appena andato in archivio. Week-end ricco di sorprese, con tre vittorie esterne; oltre a quella del Bari, prevedibile sul campo del Portici, ci sono anche i successi fuori casa del Messina, che espugna il San Francesco, e della Cittanovese, che fa suo il derby contro la Palmese. Una sola doppietta in giornata; la mette a segno proprio un calciatore della Cittanovese, Crucitti. Il trono dei bomber resta sempre condiviso fra Alma e Sorrentino; quest’ultimo, però, non potrà difendere a lungo la posizione, avendo lasciato il Portici per il Rezzato, formazione del girone B.

BARI INARRESTABILE – Senza freni la corsa del Bari che vince anche al San Ciro di Portici, senza grossi sforzi. L’undici di Cornacchini, con il nuovo acquisto Iadaresta comodamente in panca, strapazza i partenopei a domicilio: dopo tre minuti arriva il vantaggio siglato da Simeri su assist di Neglia; nella ripresa Cacioli, sugli sviluppi di un corner, raddoppia e nel finale arriva anche il tris di Neglia a fissare il definitivo 0-3. Un successo che consente ai biancorossi di allungare sulla Turris, clamorosamente sconfitta a Messina.

IMPRESA CITTANOVESE – Vittoria pesantissima per la Cittanovese che espugna Palmi nel derby reggino. Sfida vibrante quella che va in scena al Lopresti con i padroni di casa che si portano in vantaggio a metà primo tempo con Colica. Veemente la reazione degli ospiti che centrano il pari con Crucitti. Poco dopo i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Cinquegrana per doppia ammonizione. È l’episodio che cambia il match: a metà ripresa è ancora Crucitti a siglare il sorpasso; poi nel finale, con la Cittanovese che resta a sua volta in dieci per il rosso a Gioia, arriva il sigillo di Postorino che chiude definitivamente i conti.

PROSSIMO TURNO – Turno infrasettimanale potenzialmente favorevole per il Bari di Cornacchini che al San Nicola se la vedrà con il Troina, lontana parente della squadra frizzante che nella passata stagione aveva sfiorato la promozione. Più complesso il compito della Turris che al Liguori ospiterà la Palmese. Malinconico il derby del Tupparello fra nobili siciliane; punti pesanti in chiave salvezza in palio per l’Acireale che ospiterà il Gela.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it