UN GIRONE DOPO: l’Acireale di Giuseppe Romano

UN GIRONE DOPO: l'Acireale di Giuseppe Romano

Reduce da un due a due rimediato nel derby contro il Troina, l’Acireale è alla ricerca della prima vittoria nell’anno nuovo, che frutterebbe punti importanti in chiave salvezza. Per ottenerli, però, i granata devono battere la Nocerina di Gerardo Viscido allo stadio “San Francesco” nel pomeriggio di domenica. Impresa non di certo facile.

LA SQUADRA. Nel corso del l’intero girone d’andata, la compagine siciliana ha vissuto momenti di alti e bassi, culminati con l’esonero dell’allenatore Carlo Breve il venti novembre scorso. Al suo posto, sulla panchina dell’Acireale si è seduto Giuseppe Romano, tecnico che può contare su una rosa competitiva e in grado di conquistare la salvezza senza troppi patemi d’animo. Tra i pali gioca il classe ’98 Christian Biondi, che guida la difesa a quattro formata dal neo acquisto Simone Pantó (’99), Fabio Campanaro, Raffaele Gambuzza e dal terzino millennial Marco Iannó. A centrocampo, la regia è affidata a Domenico Mazzone, affiancato da Gabriele Aprile e dal fantasista Giuseppe Savanarola. In attacco spazio all’ex Matera Giuseppe Madonna e al diciannovenne Matteo Manfré, ali che hanno il compito di supportare il centravanti Salvatore Manfrellotti. Da qualche giorno è finalmente a disposizione di mister Romano anche Mauricio Sanna. L’attaccante argentino classe 1996, che si allena in granata già da quattro mesi, potrà finalmente scendere in campo avendo risolto le questioni burocratiche. Perfezionato anche l’ingaggio del portiere Antonino Amella, classe 1999, ex tra le altre di Akragas e Città di Messina.

I PRECEDENTI. La Nocerina ha ospitato l’Acireale per le prime due volte nei campionati di Serie C 1948/49 e 1949/50, ottenendo una vittoria e un pareggio. Due anni dopo, i rossoneri si confermarono vincendo quattro a zero. I molossi tornarono a ricevere gli acesi dal 1973 al 1976, anni in cui portarono a casa un successo e due pari. Nella seconda metà degli anni ’90 e nella Serie C2 2002/03, i rossoneri vinsero tre volte, ma subirono anche una sconfitta. Correva l’anno 1996. L’ultimo precedente allo stadio “San Francesco” tra Nocerina e Acireale risale allo scorso campionato. In quell’occasione, i molossi rifilarono ai granata una sconfitta di misura.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it