NOCERINA, col Portici inizierà l’esilio

NOCERINA, col Portici inizierà l’esilio

Dalla prossima gara casalinga, che vedrà la Nocerina affrontare il Portici, inizierà l’esilio della squadra di Viscido. Infatti, dati gli innumerevoli disagi organizzativi patiti nella scorsa gara interna col Gela a causa dei lavori per le Universiadi, ma soprattutto per le pessime condizioni del manto di gioco, che oltre a penalizzare dal punto di vista dello spettacolo, mette a serio rischi la salute dei calciatori che debbono calcarlo, il presidente del sodalizio Molosso, l’avvocato Paolo Maiorino sta affrettando i tempi, cercando, grazie anche all’amicizia con altri sodalizi campani, una sede alternativa allo stadio “San Francesco”. Al momento la sede più accreditata ad ospitare la Nocerina per le gare interne sembra essere lo stadio “Liguori” di Torre del Greco. Non è da escludere, omologazione per la serie D permettendo, anche il “Novi” di Angri, sede più vicina a Nocera ma che al momento è ipotesi remota. La Nocerina, dunque, sarà lontana dallo stadio San Francesco per l’ultimo scorcio di campionato, durante il quale Pecora e compagni dovranno cercare i punti necessari per la salvezza sempre in trasferta.

Redazione ForzaNocerina.it