Nocerina, a Messina in versione rimaneggiata

Nocerina, a Messina in versione rimaneggiata

Sarà una Nocerina rimaneggiata quella che scenderà in campo, questo pomeriggio, al “Franco Scoglio-San Filippo”. Adolfo Coscarelli, di nuovo in panchina a causa della seconda e ultima giornata di squalifica di Chiancone, dovrà rinunciare a Cardone e Ruggiero squalificati e fare i conti con un’infermeria abbastanza affollata. Il prato verde del comunale di Messina sarà arbitro di una sfida dalle motivazioni diametralmente opposte. I molossi arrivano alla gara con la salvezza praticamente in tasca e un occhio da strizzare alla zona play off. I giallorossi sono in piena corsa per evitare i play out e avranno l’obbligo, sotto gli occhi del reintegrato tecnico Infantino, di capitalizzare al massino il turno casalingo. I padroni di casa potranno contare su un alleato in più. Il Prefetto della città peloritana ha vietato la trasferta ai tifosi rossoneri, lasciando campo libero ai supporters di casa. I ragazzi di Chiancone, tuttavia, avranno la possibilità di giocare senza assilli di classifica e tentare di “vendicare” lo schiaffo dell’andata quando gli uomini dell’allora tecnico Biagioni sbancarono il “San Francesco”.

PROBABILE FORMAZIONE NOCERINA (3-5-2): Feola; Vuolo, Caso, Salto; Odierna, Pecora, De Feo, Vatiero, Festa; Giorgio, Simonetti. A disp. Novelli, Montuori, Ansalone, Iodice, Tipaldi, Petillo, Ferraioli, Capaccio, Orlando. All. Coscarelli (Chiancone squalificato).

Domenico Pessolano, Forzanocerina.it