COPPA ITALIA DI SERIE D, le decisioni del giudice sportivo

COPPA ITALIA DI SERIE D, le decisioni del giudice sportivo

Da segnalare, nel calderone dell’esteso Turno preliminare della Coppa Italia di Serie D, i 1000 euro di multa inflitti alla Gelbison: “Per avere propri sostenitori lanciato due sputi all’indirizzo del Direttore di gara e di un calciatore riverso a terra attingendoli entrambi, il primo ad una spalla ed il secondo sulla schiena”.
Ammonta a 800 euro l’ammenda al Giugliano: “Per avere, persone non identificate, fatto indebito ingresso sul terreno di gioco e nell’area antistante gli spogliatoi, rivolgendo espressioni offensive e minacciose all’indirizzo della Terna Arbitrale. Si rendeva necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine”.
A carico di massaggiatori, squalifica fino al 27 agosto 2019 per Piccini (Gelbison Vallo D.Lucania): “Per avere, al termine della gara, rivolto gesti offensivi all’indirizzo della tifoseria avversaria”.
A carico di allenatori, squalifica per due gare effettive Manzillo Antonio (Nardò): “Per avere protestato rivolgendo espressione irriguardosa all’indirizzo della Terna Arbitrale, allontanato”.

Per i calciatori, da annotare la squalifica per una gara effettiva a Mennella Antonio (Giugliano).

Per la squadra rossonera, da segnalare la prima ammonizione per Carrotta e Liurni.

Qui il comunicato integrale

redazione ForzaNocerina.it