FOGGIA, CORDA non si nasconde: “A Nocera per vincere”

FOGGIA, CORDA non si nasconde: "A Nocera per vincere"

Dopo un avvio piuttosto balbettante, per il Foggia è ora arrivato il momento della verità. L’addio a sorpresa di Amantino Mancini, causato dalle forti divergenze manifestate in fase di allestimento dell’organico, ha creato più di qualche grattacapo alla società rossonera, chiamata a rimettersi in carreggiata per recuperare il distacco con la vetta della graduatoria: “Senza mezzi termini, il nostro obiettivo è vincere – esordisce Ninni Corda, neo tecnico satanello – Una piazza storica come Foggia, al netto delle forti delusioni degli ultimi anni, merita ben altri palcoscenici ed un organico importante. La mia storia parla chiaro, ho vinto tanti campionati e sono qui per proseguire su questo trend. Lo farò, come sempre, mettendo passione e competenza al servizio della squadra”.

L’ANALISI. Non cerca alibi per la sua squadra l’ex trainer di Como e Barletta: “Abbiamo avuto pochissimo tempo, dalla nascita del club, per curare gli aspetti tecnici ed organizzativi – dichiara – ciò non toglie che mi aspetto delle risposte e un certo percorso di crescita da parte dei ragazzi. Contro la Nocerina dovremo prestare molta attenzione. Sarà una partita insidiosa”. Cosa si aspetta dai molossi? “Hanno una rosa di buon livello, e non mediocre come sento dire in giro da tanti non addetti ai lavori. Al di là delle aspettative di semplice salvezza possono ambire tranquillamente alle zone alte del girone – afferma – Dalla loro in più vantano un allenatore che ha fatto anche la serie B e che può fare la differenza sia nell’impostazione che nella lettura della gara. Basti vedere le prime due partite, entrambe affrontate in un certo modo e con una buona proposizione di gioco”. Dal canto proprio cosa hanno da temere gli uomini di Di Costanzo? “Si ritroveranno di fronte un gruppo affamato e che ha voglia di dare il massimo. Noi vogliamo vincere il campionato, costi quel che costi, per cui non guarderemo in faccia a nessuno ma daremo tutto affinché l’obiettivo venga raggiunto”.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it