L’AVVERSARIO: Il Bitonto di Roberto Taurino

L'AVVERSARIO: Il Bitonto di Roberto Taurino

Reduce dalla sconfitta subita in casa contro l’Agropoli e attualmente a quota sei punti in classifica, il Bitonto cerca il riscatto tra le mura dello stadio “San Francesco”, dove sar√† atteso dalla Nocerina di Nello Di Costanzo.

LA SQUADRA. Allenata dall’ex tecnico del Nard√≤ Roberto Taurino, la compagine pugliese pu√≤ vantare una rosa formata da giovani in rampa di lancio e calciatori che fanno dell’esperienza il loro punto di forza. Tra i pali della porta neroverde c’√® il classe ’00 Zinfollino, che guida la difesa a tre composta da Alessandro Gargiulo (’00), Danilo Colella e da Giovanni Montrone. Il centrocampo √® affidato all’esperienza dell’ex di turno Massimiliano Marsili, all’argentino Carlos Bias√≥n e al ventenne scuola Lecce Simone Bolognese. Il compito di spingere sulle corsie esterne, invece, √® del marocchino Silvio Merkaj e di Ciro Amelio, difensore centrale adattato a esterno sinistro. In attacco spazio a Cosimo Patierno e a bomber Riccardo Lattanzio, altro ex molosso mai del tutto dimenticato dai tifosi della Nocerina.

I PRECEDENTI. La Nocerina ha ospitato il Bitonto per la prima volta nell’Interregionale 1990/91, con i “Leoncelli” che si imposero per uno a zero. Il secondo e ultimo match in cui i pugliesi hanno fatto visita ai molossi risale al campionato di Serie D 2008/09. In quell’occasione, la Nocerina evit√≤ un’altra sconfitta grazie al gol di Marco Capezzuto all’88’, che valse il due a due finale.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it