Ultime news

L’AVVERSARIO: Il Bitonto di Roberto Taurino

Reduce dalla sconfitta subita in casa contro l’Agropoli e attualmente a quota sei punti in classifica, il Bitonto cerca il riscatto tra le mura dello stadio “San Francesco”, dove sarà atteso dalla Nocerina di Nello Di Costanzo.

LA SQUADRA. Allenata dall’ex tecnico del Nardò Roberto Taurino, la compagine pugliese può vantare una rosa formata da giovani in rampa di lancio e calciatori che fanno dell’esperienza il loro punto di forza. Tra i pali della porta neroverde c’è il classe ’00 Zinfollino, che guida la difesa a tre composta da Alessandro Gargiulo (’00), Danilo Colella e da Giovanni Montrone. Il centrocampo è affidato all’esperienza dell’ex di turno Massimiliano Marsili, all’argentino Carlos Biasón e al ventenne scuola Lecce Simone Bolognese. Il compito di spingere sulle corsie esterne, invece, è del marocchino Silvio Merkaj e di Ciro Amelio, difensore centrale adattato a esterno sinistro. In attacco spazio a Cosimo Patierno e a bomber Riccardo Lattanzio, altro ex molosso mai del tutto dimenticato dai tifosi della Nocerina.

I PRECEDENTI. La Nocerina ha ospitato il Bitonto per la prima volta nell’Interregionale 1990/91, con i “Leoncelli” che si imposero per uno a zero. Il secondo e ultimo match in cui i pugliesi hanno fatto visita ai molossi risale al campionato di Serie D 2008/09. In quell’occasione, la Nocerina evitò un’altra sconfitta grazie al gol di Marco Capezzuto all’88’, che valse il due a due finale.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it

Back to top button