NOCERINA, DI COSTANZO: “Sconfitta che fa male, ma non fasciamoci la testa”

NOCERINA, DI COSTANZO: "Sconfitta che fa male, ma non fasciamoci la testa"

Inciampa al “Tonino D’Angelo” di Altamura, per due reti ad una, la Nocerina al termine di una gara dai due volti. Un primo tempo contratto per i rossoneri ha fatto da contraltare ad una ripresa in cui, sotto di due reti, gli uomini di Di Costanzo hanno tentato in ogni modo di agguantare il pari: “Nella prima frazione abbiamo fatto la nostra gara e abbiamo avuto anche qualche occasione nitida per andare in vantaggio – commenta il trainer molosso – Il loro raddoppio, poi, avrebbe potuto spezzarci le gambe, invece ci ha dato la forza di reagire e provare a recuperare il match. I ragazzi hanno dato tutto, mettendoci energia, impegno e gettando il cuore oltre l’ostacolo. Di più non avrei potuto chiedere loro”.

TRA FRANCAVILLA E MERCATO. I pugliesi, dal canto loro, hanno dimostrato di aver ben assimilato i dettami del neo tecnico Monticciolo: “Sapevamo di trovare una squadra importante, ma anche vulnerabile in alcuni frangenti – dichiara – abbiamo cercato di far leva su questi aspetti, ma le loro motivazioni legate al cambio di allenatore hanno fatto la differenza. Il campionato è, inoltre, estremamente competitivo ciò ci costringe da un lato ad assimilare i postumi di questa sconfitta e guardare alla prossima sfida contro il Francavilla rivitalizzato dalla vittoria di oggi”. Capitolo mercato: “Non abbiamo fretta di attingere dalla lista degli svincolati. Ci occorrono giocatori che stiano bene fisicamente e siano pronti – afferma Di Costanzo – Di sicuro verrà fatta qualcosa in attacco, dove cerchiamo un giocatore con determinate caratteristiche di peso, ma anche a centrocampo e in qualche altro ruolo in cui siamo carenti. Vedremo come si evolverà la situazione”.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it