Nocerina ancora nel segno di Liurni, Gladiator steso nel finale

Nocerina ancora nel segno di Liurni, Gladiator steso nel finale

GLADIATOR 0

NOCERINA 1

GLADIATOR: Zagari; Landolfo, Andreozzi (81′ Odj√©), Vitiello, Sall, Maraucci (35′ Ioio), Di Finizio (70′ Troianiello), Ziello, Del Sorbo, Di Paola (74′ Guida), Marzano (65′ Rekik). A disp.: De Lucia, Pesce, Varriale, Di Monte. All. Pasquale Borrelli.

NOCERINA: Leone; De Siena, Mannone, Iannini, Ciampi, Campanella (52′ Mincione), D’Anna (70′ Poziello), Landri (63′ Corcione), Lava (58′ Liurni), Sorgente (90+2′ Fortunato), Calvanese. A disp.: Scolavino, Fortunato, Conte, Romano, Cavallaro. All. Marcello Esposito.

MARCATORI: 77′ Liurni (N).

ARBITRO: sig. Valerio Pezzopane di L’Aquila. Assistenti: Papa di Chieti e Laici di Valdarno.

NOTE: pomeriggio piovoso. Ammoniti: Campanella (N), Guida (G), Leone (N). Calci d’angolo: 8-3. Recupero: 2′ pt; 5′ st. Spettatori: cinquecento circa.

Vittoria esterna importantissima per la Nocerina, che sconfigge il Gladiator per uno a zero. Prestazione gagliarda quella dei rossoneri che, dopo aver sofferto per buona parte del primo tempo, nella ripresa prendono coraggio e colpiscono con una perla del solito Lorenzo Liurni.

IL GLADIATOR SBATTE SU LEONE, LA NOCERINA CONTRO IL PALO. Una Nocerina ferita dalle due sconfitte consecutive subite contro Altamura e Francavilla si presenta al cospetto del Gladiator con un 4-4-2. Tra le novit√† di formazione c’√® l’esordio di Gaetano Iannini, esperto centrocampista arrivato alla corte di Marcello Esposito pochi giorni fa. Per i padroni di casa, invece, poche variazioni rispetto alle uscite precedenti. Pronti via e il Gladiator preme il piede sull’acceleratore. Sugli sviluppi di due corner battuti nel giro di un minuto, i casertani impegnano severamente Leone con i colpi di testa di Maraucci e di Di Paola. Al 12′ i padroni di casa si rifanno vivi dalle parti di Leone con un tiro di Ziello respinto da Leone e ribattuto in rete da Del Sorbo. Per fortuna dei molossi, l’arbitro annulla il gol per fuorigioco. Quindici minuti dopo, il Gladiator ci riprova con una bella rovesciata da parte di Di Finizio, che termina di poco fuori. Al 37′ prima vera occasione per la Nocerina: al termine di un’azione piuttosto confusa, Calvanese mette i brividi alla squadra di casa con un destro che finisce a lato. Tre minuti pi√Ļ tardi Emanuele D’Anna imbecca perfettamente Iannini dalla bandierina; il neoacquisto rossonero batte di testa e colpisce in pieno il palo. √ą questa l’ultima emozione di un primo tempo combattuto e giocato a viso aperto da entrambe le squadre.

LAMPO DI LIURNI, LA NOCERINA FA IL COLPACCIO. La ripresa inizia senza cambi su entrambi i versanti. Al 55′ il Gladiator sfiora nuovamente il vantaggio. Del Sorbo lavora un buon pallone per Di Paola che, a pochi metri dalla porta, calcia incredibilmente fuori. Dopo una fase di stallo del match, la Nocerina passa inaspettatamente in vantaggio. Al minuto numero 32 Liurni si mette in proprio e trafigge Zagari con una gran bella esecuzione dal limite dell’area. Il gol degli ospiti √® un brutto colpo per i casertani, che riescono a organizzare il forcing finale solamente durante il recupero. Al 94′ Leone si supera deviando un tiro a botta sicura di Rekik, per poi neutralizzare sulla linea una conclusione arrivata sul conseguente corner grazie all’aiuto di un monumentale Gaetano Iannini. Con quest’ultimo brivido si chiude la contesa, che vede la Nocerina ottenere tre punti pesantissimi e uscire finalmente fuori dalla zona play-out.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it