SERIE D GIRONE H : il punto sul girone

SERIE D GIRONE H : il punto sul girone

Diciotto le reti messe a segno nella nona giornata di ritorno del girone H del campionato di Serie D. Turno favorevole per le formazioni di casa, con quattro successi interni e quattro pari; un solo successo esterno, conquistato dal Gravina sul campo dell’Agropoli. In testa alla classifica marcatori allunga il bomber Patierno, a segno nel pari del Bitonto contro il Brindisi; a segno anche Santoro, appaiato a Rodriguez in seconda posizione.

SATANELLI ALL’ASSALTO – Giornata positiva per il Foggia che batte il Nardò nel derby dello Zaccheria e guadagna punti sulle rivali più pericolose, Bitonto e Cerignola. Vittoria senza troppi patemi quella ottenuta dai rossoneri contro i granata, con gara messa subito in discesa dal gol del baby Gibilterra dopo soli tre minuti di gioco. Lo stesso classe 2000 complica un po’ il pomeriggio dei satanelli con un ingenuo rosso ad inizio ripresa; poco dopo, però, arriva il gol di Tortorì che chiude virtualmente il match, fissando il 2-0 finale. Un risultato che consente all’undici di mister Corda di portarsi ad un solo punto dalla vetta.

FRENATA NEROVERDE – Una vetta ancora occupata dal Bitonto che, però, non va oltre il pari nella sfida casalinga col Brindisi. Sono gli ospiti a passare in vantaggio nel finale di primo tempo con un gran gol di Ancora. Nella ripresa il Bitonto realizza il pari con il rigore procurato da Lattanzio e trasformato da Patierno; poi il Brindisi resta in dieci per l’espulsione di Capone ma, nonostante l’uomo in più, i neroverdi non riescono a trovare il gol del sorpasso. Fa ancor peggio il Cerignola, sconfitto a sorpresa dalla Gelbison: Maio porta in vantaggio i cilentani a fine primo tempo; De Foglio firma il raddoppio in avvio di ripresa. Nel finale l’Audace prova a rientrare in partita con il gol di Sansone ma il 2-1 non cambia più fino al triplice fischio.

PROSSIMO TURNO – Derby in trasferta per la capolista Bitonto, alla ricerca del successo nella tana del Casarano; una sfida ad alto coefficiente di difficoltà per i neroverdi impegnati sul campo della quinta forza del torneo. Complicata anche la trasferta del Foggia, di scena sul campo del Grumentum, squadra in piena lotta salvezza. Più agevole, almeno sulla carta, il compito del Cerignola che ospiterà l’Altamura.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it