NOCERINA, tra le incognite non c’è solo il girone

NOCERINA, tra le incognite non c'è solo il girone

Di solito i tormentoni estivi riguardano hit musicali, spesso spagnoleggianti, che trovano particolare apprezzamento tra i giovani. Quest’anno, invece, il tormentone che, da inizio luglio, sta spopolando nella Nocera calcistica è: “La settimana prossima sarà decisiva”. Da un po’ la società rossonera non emette comunicati ufficiali relativi a nuovi acquisti. Ed è da più di un po’ che la stessa società non organizza una conferenza stampa. Sì, ci sono state chiacchiere, tante chiacchiere, ma le dichiarazioni rilasciate per strada da parte dei vertici della società lasciano un po’ il tempo che trovano. Sarebbe opportuno che il buon Bolzan, l’unico esponente dello staff tecnico e societario che, al netto di squalifiche e inibizioni, è abilitato a parlare ai giornalisti, vesta i panni (anche ingenerosi) del capro espiatorio e si proponga per rispondere alle domande, che saranno sicuramente scomode, della stampa locale.

Tra le ultime dichiarazioni del DS, rilasciate e pubblicate, tra l’altro, dagli stessi membri della società rossonera, aveva fatto particolarmente scalpore la frase relativa a cinque o sei elementi di categoria superiore che, essendo vincolati alle società professionistiche di appartenenza fino al 31 agosto, sarebbero stati ufficializzati il 1° settembre. Ebbene, al netto del doloroso lutto che ha colpito la famiglia dell’ex ala rossonera, nulla è stato ancora comunicato agli organi di stampa.

A questo punto, è pacifico domandarsi quale campionato la società rossonera stia immaginando per la sua squadra. Quattordici mesi fa, al netto dei proclami (da marciapiede) di ripescaggio e vittoria del campionato, il presidente presentò alla piazza un allenatore che era stato chiamato per arrivare a una salvezza tranquilla. Cosa succederà quest’anno? Ci sarà una presentazione della squadra (o salterà per il secondo anno consecutivo)? Ci sarà qualcuno che riesca, almeno, a presentarsi al cospetto dei giornalisti?

A dire il vero, tra i tasselli che mancano all’appello, c’è una bella X anche sul nome dell’allenatore. Sarà Giovanni Cavallaro, chiaro. Ma, ufficialmente, non è ancora così.
Possibile che la società stia aspettando che vengano diramati i gironi per completare la rosa? Sì, è possibile. Fortunatamente, nelle giornate di martedì o mercoledì la Lega Nazionale Dilettanti dovrebbe sciogliere le riserve sulla più grande incognita relativa al prossimo campionato. Da indiscrezioni raccolte qua e là, la Nocerina si aspetta un inserimento nel girone laziale-sardo o addirittura molisano-abruzzese. Più probabile, invece, una collocazione in quello siculo-calabrese. Ma sono ipotesi. Ogni riserva sarà sciolta in settimana. Perché la settimana prossima sarà decisiva, forse.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it