« Torna a Forza Nocerina.it
ForzaNocerina.it  

Torna Indietro   ForzaNocerina.it > IL FORUM DI FORZANOCERINA.IT > Sezione Ultras "Vincenzo Salzano"


Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 23-07-2011, 13:34   #61
estranei
Senior Member
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 280
lo penso anche io... onore alla as roma
estranei è offline   Rispondi Citando
Vecchio 25-07-2011, 14:45   #62
HateMachine
Senior Member
 
L'avatar di HateMachine
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 195
E’ da poco cominciata la campagna abbonamenti per questa stagione e anche quest’anno, come l’anno scorso, la Curva Maratona si schiera compatta e decisa contro la tessera del tifoso e di conseguenza invita tutti i tifosi granata a NON abbonarsi, continuando la lotta contro questo provvedimento assurdo e limitativo delle libertà di ogni tifoso. In questa stagione la tessera ha ampiamente dimostrato la sua inutilità, settori per tesserati vuoti e distinti stracolmi di ultras hanno fatto da cornice a tutto il campionato, sono aumentate le situazioni a rischio soprattutto per i tifosi tesserati che si sono ritrovati ad essere spesso a stretto contatto con i tifosi ospiti. Molte altre volte, invece, si è semplicemente fatto finta che la tessera non esistesse, aprendo i settori ospiti a tifosi non tesserati e muniti di biglietto per altri settori e noi siamo stati in varie occasioni testimoni diretti di entrambe le situazioni. Il governo, dal canto suo, si prodiga nella propaganda falsa ed ipocrita della propria creazione e mentre il ministro Maroni continua a ribadire quanto la tessera sia un successo, benché è evidente come non ci creda nemmeno lui, alcune società italiane (Roma e Cagliari su tutte) cominciano a cercare il modo per bypassare l’odiato “strumento di fidelizzazione”, eliminando gli abbonamenti o proponendoli senza l’obbligo di tesserarsi. Il castello di menzogne sul quale si regge la tessera sta cominciando a sgretolarsi e questo ci da ancora di più la forza per lottare. Il nostro “caro” presidente, intanto, sta cercando di comprare la nostra coerenza abbassando i prezzi degli abbonamenti, ma purtroppo per lui le nostre idee non sono in vendita. Cairo attraverso gli abbonamenti in curva a 100 euro sta provando a fermare l’emorragia di spettatori che sta colpendo l’Olimpico negli ultimi anni a causa della sua gestione incompetente, ci teniamo a ricordargli che per convincere la gente ad andare allo stadio non serve fare gli sconti, ma piuttosto smetterla di prenderla per il culo, con una squadra dove i giocatori di proprietà si contano sulle dita di una mano e dove i neo acquisti arrivano tutti con la formula del prestito, dove anche quest’anno non si vede uno straccio di progetto. Noi, per cui il Toro viene veramente prima di tutto, rifiutiamo l’abbonamento anche per questo motivo, abbonarsi è un modo per dare sostegno a Cairo poichè per lui ogni tifoso abbonato è un tifoso che sta dalla sua parte. Non dobbiamo mollare ora, l’anno scorso abbiamo totalizzato pochissimi abbonamenti, con una curva piena di gente che ha passato l’intera stagione a sventolare orgogliosamente i propri biglietti in faccia alla digos, continuiamo a farlo, questa stagione, la prossima e quella dopo ancora fino al giorno in cui Maroni non prenderà la sua amata tessera e se le infilerà in c.... NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO! NO ALL’ABBONAMENTO!

CURVA MARATONA
__________________
Ciao Enzo!
HateMachine è offline   Rispondi Citando
Vecchio 27-07-2011, 10:46   #63
Natchez
Senior Member
 
L'avatar di Natchez
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 347
Roma invasa da centinaia di manifesti contro la tessera del tifoso
Martedì 26 Luglio 2011 17:00
Se la Roma, come società sportiva, ha dovuto fare un passo indietro rispetto all'arroganza e l'ignoranza del potere, la Roma ultras non molla e non recede di un passo. Dopo il pronunciamento dell'ONMS, questa la risposta degli ultras romanisti: "Non tesserarsi, non abbonarsi!".



Già dalla giornata di ieri, sui muri di molti quartieri della Capitale (Monteverde, Prati e Montesacro-Talenti in particolare), sono comparse centinaia di manifesti con lo slogan "NON ABBONARTI NON TESSERARTI" scritto in giallo su campo rosso. La frase, già avvistata su uno striscione durante l'amichevole di Riscone col Sudtirol, porta la firma "Roma non si tessera".

[Fonte: Voce Giallorossa]
__________________
15/05/2011 Dedicata a chi c'è sempre stato, a chi va a firmare, a chi da lassù continua a tifare....
__________________________________________________ __________________________
Il Sistema contro il Sistema....
Natchez è offline   Rispondi Citando
Vecchio 27-07-2011, 10:48   #64
Natchez
Senior Member
 
L'avatar di Natchez
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 347
Tessera del tifoso, la Samp non demorde

Mercoledì 27 Luglio 2011 09:00

Ma davvero si può avere paura di questo gigante dai piedi di argilla? Davvero si può obbedire così ad un diktat che altro non è che un'intimidazione, visto che nessuna legge dello Stato regolamenta e vieta in materia?
Bisogna restituire il calcio al popolo, bisogna riportare la gente allo stadio, bisogna anche che tuteliate i vostri investimenti, cari signori Presidenti, per cui lo sapete benissimo che l'unica strada è andare incontro alle esigenze dei tifosi e non ai deliri dei politici e ai loro conflitti di interesse con le banche.
Dopo l'apertura della Sampdoria al progetto della Roma per consentire ai propri sostenitori di abbonarsi senza tessera del tifoso e dopo la bocciatura dell'idea da parte del Ministero degli Interni, la società blucerchiata sembra intenzionata a seguire nella propria linea. In un comunicato la Sampdoria scrive, infatti, che "seguirà in maniera attenta e presente i necessari approfondimenti tesi all’individuazione di iniziative che potrebbero permettere ai propri sostenitori di usufruire di nuove formule di abbonamento a prescindere dalla sottoscrizione della Tessera del Tifoso. "


[Fonte: Primocanale Sport]
__________________
15/05/2011 Dedicata a chi c'è sempre stato, a chi va a firmare, a chi da lassù continua a tifare....
__________________________________________________ __________________________
Il Sistema contro il Sistema....
Natchez è offline   Rispondi Citando
Vecchio 30-07-2011, 19:12   #65
Ultrasnocera90
Senior Member
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 1.958
Come volevasi dimostrare...
Venerdì 29 Luglio 2011 19:00
Si tratta ancora di indiscrezioni, almeno così le riferiscono i quotidiani locali, ma pare che a Taranto sia scesa in campo la Questura per bloccare la Fidelity Card "Taranto siamo noi, tutti noi".

Vista la netta contrapposizione della tifoseria jonica alla tessera del tifoso, bocciato nel frattempo il progetto varato dall'AS Roma a cui il Taranto guardava con interesse, lo stesso sodalizio tarantino ha deciso di rivedere e correggere quanto rigettato dall'ONMS per riportare in positivo il pessimo trend di spettatori e, soprattutto, abbonati dell'ultimo anno.
La versione finale di "Taranto siamo noi, tutti noi" bisogna ammettere che non è male: sottoscrivendo questa "Tessera del tifoso" da 85 €, si ha diritto a vantaggi ed agevolazioni vere, cioè la possibilità di acquistare i biglietti per esempio di curva a 2,50 €. Alla fin fine, per vedere tutte le partite interne della stagione, si spende la non esosa cifra di 125 €.
Dunque tessera è una tessera, viene sempre rispettato l'obbligo di nominalità ed identificabilità del sottoscrittore: c'è tanto quanto basterebbe per adempiere ai compiti per cui Maroni ha detto di averla introdotta, cioé combattere la violenza.
Ma è davvero la violenza che Maroni e l'ONMS vogliono combattere? Orbene, allora cos'è che vorrebbe bloccare la Questura di Taranto se nessun principio delle norme anti-violenza viene violato?
L'unica differenza tra questa card e quelle "classiche" consiste nel fatto che è del tutto slegata da qualsiasi circuito bancario ma, appunto, non avevano sempre sostenuto che le società potevano anche emettarla in proprio senza affidarsi a delle banche?
Dobbiamo cominciare a sospettare che abbiano ragione quanti sostengono che la tessera non serve né alla lotta alla violenza e a né ad altro se non foraggiare le banche?
Perché gli inquirenti che tanto si affannano sugli abbonati che, estromessi da questo circuito discriminante, chiedevano una prelazione, non indagano invece sui conflitti di interesse che diversi istituti bancari, Unicredit su tutti, hanno nel calcio? Perché non hanno mai sollevato eccezioni sulle contiguità tra la Federcalcio presieduta da Giancarlo Abete e l'Associazione Bancaria Italiana il cui vicepresidente è Luigi Abete? Cioè, spiegatecelo: Abete firma un protocollo d'intesa per l'introduzione di una tessera, che in buona sostanza è una carta di credito prepagata, che andrà a vantaggio di chi? Dell'associazione di cui Abete è vicepresidente. Ma possibile che la magistratura dorma? Possibile che si preoccupino solo di contare le pulci ai tifosi?
Se bloccano anche la variante di tessera voluta dal Taranto, siamo di fronte alla prova, provata ed inconfutabile, che a lor signori non interessa una cicca della violenza e di riportare le famiglie allo stadio: l'unico posto in cui le vogliono portare è la banca...


Sport People.
Ultrasnocera90 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 30-07-2011, 23:39   #66
pepperossonero
Senior Member
 
L'avatar di pepperossonero
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: Confinante a Nord-Ovest
Messaggi: 1.268
Citazione:
Originariamente inviato da Ultrasnocera90 Visualizza Messaggio
Come volevasi dimostrare...
Venerdì 29 Luglio 2011 19:00
Si tratta ancora di indiscrezioni, almeno così le riferiscono i quotidiani locali, ma pare che a Taranto sia scesa in campo la Questura per bloccare la Fidelity Card "Taranto siamo noi, tutti noi".

Vista la netta contrapposizione della tifoseria jonica alla tessera del tifoso, bocciato nel frattempo il progetto varato dall'AS Roma a cui il Taranto guardava con interesse, lo stesso sodalizio tarantino ha deciso di rivedere e correggere quanto rigettato dall'ONMS per riportare in positivo il pessimo trend di spettatori e, soprattutto, abbonati dell'ultimo anno.
La versione finale di "Taranto siamo noi, tutti noi" bisogna ammettere che non è male: sottoscrivendo questa "Tessera del tifoso" da 85 €, si ha diritto a vantaggi ed agevolazioni vere, cioè la possibilità di acquistare i biglietti per esempio di curva a 2,50 €. Alla fin fine, per vedere tutte le partite interne della stagione, si spende la non esosa cifra di 125 €.
Dunque tessera è una tessera, viene sempre rispettato l'obbligo di nominalità ed identificabilità del sottoscrittore: c'è tanto quanto basterebbe per adempiere ai compiti per cui Maroni ha detto di averla introdotta, cioé combattere la violenza.
Ma è davvero la violenza che Maroni e l'ONMS vogliono combattere? Orbene, allora cos'è che vorrebbe bloccare la Questura di Taranto se nessun principio delle norme anti-violenza viene violato?
L'unica differenza tra questa card e quelle "classiche" consiste nel fatto che è del tutto slegata da qualsiasi circuito bancario ma, appunto, non avevano sempre sostenuto che le società potevano anche emettarla in proprio senza affidarsi a delle banche?
Dobbiamo cominciare a sospettare che abbiano ragione quanti sostengono che la tessera non serve né alla lotta alla violenza e a né ad altro se non foraggiare le banche?
Perché gli inquirenti che tanto si affannano sugli abbonati che, estromessi da questo circuito discriminante, chiedevano una prelazione, non indagano invece sui conflitti di interesse che diversi istituti bancari, Unicredit su tutti, hanno nel calcio? Perché non hanno mai sollevato eccezioni sulle contiguità tra la Federcalcio presieduta da Giancarlo Abete e l'Associazione Bancaria Italiana il cui vicepresidente è Luigi Abete? Cioè, spiegatecelo: Abete firma un protocollo d'intesa per l'introduzione di una tessera, che in buona sostanza è una carta di credito prepagata, che andrà a vantaggio di chi? Dell'associazione di cui Abete è vicepresidente. Ma possibile che la magistratura dorma? Possibile che si preoccupino solo di contare le pulci ai tifosi?
Se bloccano anche la variante di tessera voluta dal Taranto, siamo di fronte alla prova, provata ed inconfutabile, che a lor signori non interessa una cicca della violenza e di riportare le famiglie allo stadio: l'unico posto in cui le vogliono portare è la banca...


Sport People.
questa è una bella iniziativa di protesta.... complimenti a ki l'ha pensata....
ma kissà come mai le tv nazionali non ne parlano... kissà!!!!
__________________
CHI HA VINTO SEI TU, PERCHE' MAI TI DIMENTICHEREMO!
PRIMA O POI CI RINCONTREREMO!!! CIA' VINCE'!!!
pepperossonero è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-08-2011, 10:36   #67
ilMastino
Senior Member
 
L'avatar di ilMastino
 
Data Registrazione: Sep 2009
Messaggi: 3.805
Citazione:
Originariamente inviato da Ultrasnocera90 Visualizza Messaggio
Come volevasi dimostrare...
Venerdì 29 Luglio 2011 19:00
Si tratta ancora di indiscrezioni, almeno così le riferiscono i quotidiani locali, ma pare che a Taranto sia scesa in campo la Questura per bloccare la Fidelity Card "Taranto siamo noi, tutti noi".

Vista la netta contrapposizione della tifoseria jonica alla tessera del tifoso, bocciato nel frattempo il progetto varato dall'AS Roma a cui il Taranto guardava con interesse, lo stesso sodalizio tarantino ha deciso di rivedere e correggere quanto rigettato dall'ONMS per riportare in positivo il pessimo trend di spettatori e, soprattutto, abbonati dell'ultimo anno.
La versione finale di "Taranto siamo noi, tutti noi" bisogna ammettere che non è male: sottoscrivendo questa "Tessera del tifoso" da 85 €, si ha diritto a vantaggi ed agevolazioni vere, cioè la possibilità di acquistare i biglietti per esempio di curva a 2,50 €. Alla fin fine, per vedere tutte le partite interne della stagione, si spende la non esosa cifra di 125 €.
Dunque tessera è una tessera, viene sempre rispettato l'obbligo di nominalità ed identificabilità del sottoscrittore: c'è tanto quanto basterebbe per adempiere ai compiti per cui Maroni ha detto di averla introdotta, cioé combattere la violenza.
Ma è davvero la violenza che Maroni e l'ONMS vogliono combattere? Orbene, allora cos'è che vorrebbe bloccare la Questura di Taranto se nessun principio delle norme anti-violenza viene violato?
L'unica differenza tra questa card e quelle "classiche" consiste nel fatto che è del tutto slegata da qualsiasi circuito bancario ma, appunto, non avevano sempre sostenuto che le società potevano anche emettarla in proprio senza affidarsi a delle banche?
Dobbiamo cominciare a sospettare che abbiano ragione quanti sostengono che la tessera non serve né alla lotta alla violenza e a né ad altro se non foraggiare le banche?
Perché gli inquirenti che tanto si affannano sugli abbonati che, estromessi da questo circuito discriminante, chiedevano una prelazione, non indagano invece sui conflitti di interesse che diversi istituti bancari, Unicredit su tutti, hanno nel calcio? Perché non hanno mai sollevato eccezioni sulle contiguità tra la Federcalcio presieduta da Giancarlo Abete e l'Associazione Bancaria Italiana il cui vicepresidente è Luigi Abete? Cioè, spiegatecelo: Abete firma un protocollo d'intesa per l'introduzione di una tessera, che in buona sostanza è una carta di credito prepagata, che andrà a vantaggio di chi? Dell'associazione di cui Abete è vicepresidente. Ma possibile che la magistratura dorma? Possibile che si preoccupino solo di contare le pulci ai tifosi?
Se bloccano anche la variante di tessera voluta dal Taranto, siamo di fronte alla prova, provata ed inconfutabile, che a lor signori non interessa una cicca della violenza e di riportare le famiglie allo stadio: l'unico posto in cui le vogliono portare è la banca...


Sport People.
questa sarebbe davvero un'iniziativa seria da contrapporre alla tessera prepagata......
__________________
FELICE EVACUO UNO DI NOI.. ..
ilMastino è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 01:57.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.