23^giornata: in palio punti pesanti

23^giornata: in palio punti pesanti

La 23^ giornata di campionato di Serie B Win, la seconda del girone di ritorno, riserva importanti match tra squadre che continuano ad inseguire il sogno serie A, ed altre che devono assolutamente rimettersi in corsa per non perdere il treno che le consentirebbero di rimanere nel campionato cadetto. La giornata, infatti, si aprirà alle 20.45 con l’anticipo tra Sampdoria e Livorno. Partita, quella di domani, che ha un scopo ben preciso; capire se entrambe le squadre dopo le vittorie ottenute nei match di settimana scorsa, sono uscite definitivamente dal tunnel buio che avevano imboccato  con prestazioni e risultati deludenti negli ultimi mesi. Partita tosta, ma importantissima ai fine del campionato, per il fanalino di coda Ascoli, che non ha intenzione di arrendersi a metà campionato a cospetto di un Gubbio, che reduce dal poker di settimana scorsa inflitto al Grosseto, non ha assolutamente voglia di fermarsi visto il momento positivo della squadra di Gigi Simoni, che da quando siede sulla panchina umbra, ha dato un repentino cambio di tendenza. Importante il match che vedrà di fronte Torino e Cittadella. Dal un lato la voglia della squadra di Ventura, di consolidare e mantenere la prima posizione in classifica, ed evitare quindi di perdere punti importanti, che potranno pesare nel proseguo del campionato, visto il repentino avvicinamento di tutte le squadre di testa. Di contro, però avrà un Cittadella, in una posizione di classifica agevole, ed ormai abituato a questo categoria,  pronta a fare uno sgambetto ai granata. Al S. Nicola il Bari affronta il Modena, che è alla ricerca disperata di punti importanti in classifica. Infatti, la squadra emiliana attualmente terzultima in classifica con appena 21, ha l’obbligo di fare bottino pieno per evitare di staccarsi dal gruppo che come lei lotta per rimanere nella serie cadetta. Allo “Scila”, il Crotone affronta il Varese, in un match che ha come obiettivo quello di far dimenticare le sconfitte subite da entrambe le squadra settimana scorsa. Certamente una motivazione in più per la squadra di Maran, che con i 31 pt in classifica non ha perso le speranze di avvicinarsi ai play off che distano solo 1 punto. Match interessantissimo quello del “Castellani” tra Empoli e Pescara. Situazioni opposte, per entrambe le squadre, che vedono quella di casa in balia di una classifica che certamente non la sorride. Con soli 22 punti, la squadra toscana, ha l’obbligo di fare bottino pieno, ma di fronte avrà un Pescara di Zeman, che viaggia spedita in questo campionato a suon di goal sia in casa che fuori. Da seguire anche Grosseto e Albinoleffe per la zona retrocessione, e Sassuolo – Vicenza.  Gli uomini di Pea vogliono continuare nel sogno primo posto distante 2 punti,  di certo non si faranno intimorire da un Vicenza, che da quando ha chiamato Cagni in panchina è rinato. Per la parte alta della classifica, importantissimo il match tra Verona – Juve Stabia, in un scontro tra le due sorprese di questo campionato. Voglia di rivalsa per gli uomini di Mandorlini, che dopo il ko di settimana scorsa a Pescara, vuole avvicinarsi di nuovo alla capolista Torino, che dista 4 punti. Per concludere domenica alle ore 19 il match tra Brescia e Nocerina. Le rondinelle, che con il nuovo allenatore Calori, ha racimolato tre vittorie in altrettante partite, cerca il poker contro una Nocerina ormai in palese difficoltà. Si attende quindi, una reazione dei molossi per evitare l’ulteriore debacle di questo campionato, ed iniziare a sperare in una salvezza miracolosa. Chiuderà il programma Reggina – Padova lunedì alle ore 20.45.


Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)