Il Sassuolo conquista la vetta, Toro solo un pari col Grosseto

Il Sassuolo conquista la vetta, Toro solo un pari col Grosseto

E’ il Sassuolo il nuovo leader solitario del campionato di serie Bwin. Dopo la vittoria di ieri per 3 a 1 del Pescara nell’anticipo delle 20.45 contro il Modena (nell’altro anticipo di ieri la Juve Stabia fa 2 a 2 in casa con il Crotone), che aveva lanciato per una sera gli uomini del boemo Zeman in testa alla classifica, non s’è fatta attendere la risposta dell’undici di Fulvio Pea. I neroverdi hanno una marcia in più rispetto alle altre, c’è poco da fare, a confermarlo è il 2 a 0 senza troppa fatica rifilato al Verona di Mandorlini che pure ha provato a mettere in difficoltà Sansone e compagni. Sono stati Terranova e Valeri nei primi 25′ di gioco a regolare i veneti, per il Verona la gara si innervosisce nel finale e vengono espulsi per doppio giallo Mareco prima e Galli poi. Il Torino non riesce ad uscire da questo turbinio di cattivi risultati in cui è caduto, ancora un pareggio per  Ventura contro un Varese rintanato nella propria trequarti, che però reclama a gran voce un calcio di rigore non concesso dal direttore di gioco. I granata a questo punto si trovano a -2 dal Sassuolo e -1 dal Pescara. Il Padova di Dal Canto torna a fare bene anche in casa, dopo il roboante 4 a 1 inflitto alla Reggina settimana scorsa i bianco scudati regolano per 1 a 0 il Cittadella e si portano di nuovo in piena bagarre per concorrere alla promozione diretta, a decidere l’incontro è stato Trevisan, nel finale rosso per Gasparetto (Cittadella). Il Bari vince ed inguaia l’Albinoleffe che dopo aver disputato un buon girone di andata sprofonda nel lotto di squadre che fino alla fine si dovrà giocare il traguardo salvezza, sono andati a segno Castillo e De Falco. Il Brescia dopo aver conquistato il poker di vittorie consecutive arrivate settimana scorsa contro la Nocerina – Calori non conosce sconfitta da quando è sulla panchina delle rondinelle – trova il quinto successo consecutivo contro l’Empoli. A segno ancora Jonathas vero e proprio trascinatore con le sue reti, il raddoppio arriva con l’autogol di Ficagna; L’Empoli nonostante l’acquisto di Maccarone in settimana  non riesce a fare risultato. 0 a 0 privo di emozioni tra Gubbio-Sampdoria e Grosseto-Reggina. Il Gubbio era chiamato a vendicarsi del 6 a 1 dell’andata subito al Marassi, ed è riuscito a conquistare un punto importante per la salvezza, la Samp invece vede allontanarsi sempre più la zona promozione. Grosseto e Reggina non vogliono togliersi punti a vicenda e la sfida termina a reti bianche, primo punto per Gregucci sulla panchina amaranto dopo 3 giornate. Pareggio importante anche per l’Ascoli, gli umbri trovano a Vicenza un punto importante e continuano nella loro striscia di risultati utili consecutivi, che fa sperare in una salvezza che sembrava lontana anni luce fino a qualche settimana prima dell’approdo di Silva sulla panchina. Le reti sono state messe a segno dai due bomber, Abbruscato per il Vicenza e Papa Waigo per l’Ascoli. Pareggio che fa sperare al San Francesco di Nocera Inferiore tra i padroni di casa, che ritrovano in panchina Auteri, e il Livorno di Madonna. Termina 2 a 2 l’incontro in una gara dal sapore agrodolce per i campani, che comunque riesce a muovere una classifica ferma da troppo e rivede i rossoneri tornare a giocare a pallone. A segno sono andati Castaldo e Catania per la Nocerina, e Piccolo e Siligardi con un gran goal per il Livorno.


Angelo Guadagno, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)