Nocerina – Livorno: l’altra partita

Nocerina – Livorno: l’altra partita

NOCERA INFERIORE – Che bella giornata abbiamo vissuto oggi al San Francesco. Questa volta non ci riferiamo allo spettacolo profuso dagli uomini di mister Auteri, che pur dominando in campo non son riusciti a battere il Livorno, ma alla vittoria della società Asg Nocerina, che con la collaborazione delle associazioni nocerine “Emora” e “I Rossi e i Neri” e del sito ForzaNocerina.it, ha ospitato nella tribuna dello stadio “San Francesco” sette “ragazzi” diversamente abili. Occhi lucidi, qualche lacrima e tanti ricordi: Antonello, Anastasia, Marco, Felice, Stefano, Emiddio e Pietro, gli ospiti speciali accompagnati con cura ed affetto da Marilena, Carmela, Anna Maria e Giovanna, le operatrici del centro “Emora”. Sopratutto per Pietro meglio conosciuto come “Pierino ò pier p terr” è stato davvero un giorno speciale. Acclamato dalla gente, salutato con affetto da tutti, si è emozionato come un bambino, quando gli hanno fatto riabbracciare, come da sua richiesta, Giovanni Oliva, lo storico magazziniere della Nocerina, che più di tutti può dire cosa abbia significato per Pierino la Nocerina. Lo ricordiamo con affetto in trasferte epiche, spuntare all’improvviso dopo aver viaggiato in tutta solitudine e magari essere arrivato sul posto con qualche giorno d’anticipo. Pierino è la storia dei molossi e come tutte le storie belle anche la sua questo pomeriggio ha avuto il giusto lieto fine.  Visibilmente commossa la Dottoressa Anna Cittarella, a cui i ragazzi hanno consegnato una targa ricordo nell’intervallo della gara: “faremo in modo che questi ragazzi siano sempre presenti allo stadio”.

 

 

Nella sezione photogallery sono disponibili altri scatti realizzati dal nostro fotografo Ciro Pisani (clicca qui)

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)