Nocerina, mercato in stallo

Diventa sempre più un rebus il mercato della Nocerina, soprattutto per il reparto difensivo. Tramontata definitivamente la trattativa per Diamoutene, con l’inserimento del Brescia, nata e svanita in poche ore anche l’opportunità di arrivare a Camisa, difensore centrale del Varese sul quale c’è stato il sorpasso del Vicenza, sembra ora profilarsi un esito negativo anche per Freddi, col calciatore vicinissimo alla Reggina. E sull’esterno difensivo Avogadri, inseguito dai molossi, ci sarebbe la pressione di altri club di Serie B che, forti della loro classifica, potrebbero avere la meglio sui molossi; insomma il reparto difensivo resta per ora privo di rinforzi di spessore, tralasciando l’arrivo di Rea. Tanto fumo ma poco arrosto anche per l’attacco: si parla con insistenza di un interessamento dei molossi per Rivas che il Bari vorrebbe cedere; difficile pensare, però, che il calciatore possa accettare la destinazione. Questione simili per Sestu, altro calciatore avvicinato dai molossi, mentre Pagano, che aveva rifiutato la Nocerina qualche giorno fa, potrebbe tornare sui suoi passi, spinto dal direttore sportivo del Torino Petrachi che ha parlato di Nocera come piazza ideale per il calciatore per rilanciarsi. Resta da verificare, per il centrocampo, l’idea Catinali; il calciatore è attualmente in rosa ed il suo ingaggio dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni. Su Castaldo c’è l’interessamento dell’Albinoleffe che ha proposto ai molossi uno scambio con Omar Torri, attaccante che nelle ultime due stagioni ha messo a segno diciassette reti in Serie B ma che quest’anno fatica a trovare spazio, chiuso da Cocco; nei prossimi giorni il direttore sportivo Ivano Pastore proverà a chiudere la trattativa anche se Castaldo preferirebbe una destinazione più vicina come Taranto. Intanto la squadra prosegue gli allenamenti al comunale di Siano; tornato a disposizione De Liguori, assenti per influenza Alcibiade e Marsili. A Brescia mancheranno anche Del Prete, Sacilotto e Negro; condizioni difficili alla vigilia di una trasferta insidiosa contro una squadra reduce da tre successi consecutivi


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)