Nocerina, ritorna il beep

È il preparatore atletico Nicola Albarella il protagonista della ripresa degli allenamenti della Nocerina dopo la sconfitta contro il Sassuolo; tocca a lui valutare la condizione fisica ed atletica del gruppo con la famosa strumentazione che misura la frequenza cardiaca dei calciatori (soprannominata beep per il suono emesso) come era accaduto durante il ritiro di Roccaporena. Test atletici per i molossi ma anche partitella a ranghi misti, con esercizi mirati al possesso palla ed ai passaggi negli spazi stretti; poi scarico atletico per chi ha giocato contro i neroverdi, corsa ed allunghi per il resto della truppa.
Assenti alla ripresa degli allenamenti Plasmati, Mingazzini e Pomante oltre agli infortunati di lungo corso Del Prete e Sacilotto; giri di campo per Negro, ancora convalescente, mentre sono stati pienamente reintegrati in gruppo Cavallaro e Petrilli. Lungo colloquio, a margine della seduta, tra il nuovo tecnico Campilongo ed il presidente Citarella, che ha supervisionato la seduta d’allenamento dei molossi. Si è parlato probabilmente di mercato con i movimenti necessari a rinforzare la squadra da portare a termine nei prossimi giorni.
E proprio in tema di calciomercato al momento l’unica novità ufficiale è l’addio di Daniele Donnarumma, tornato a Napoli per fine prestito; il calciatore dovrebbe finire poi al Carpi. Si attende ancora Diamoutene per la difesa mentre per il centrocampo, messa da parte l’ipotesi Barusso, si potrebbe puntare su Mancini dell’Hellas Verona. Si cerca anche un esterno destro di difesa: al momento in nome in cima alla lista dei desideri resta quello di Antonazzo del Taranto.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)