Pitino: ”nessuna novità ufficiale”

Tutto nelle ultime ventiquattro ore, o meglio tutto entro le 19 di domani sera: mercato in fermento per quasi tutte le società di Serie B ad eccezione della Nocerina che non ha ancora piazzato quei colpi necessari a rinforzare la rosa. “Non c’è nessuna novità,” conferma il direttore sportivo Pitino raggiunto telefonicamente, “il mercato è in evoluzione ed eventuali notizie saranno comunicate tempestivamente.” Giornata convulsa quella vissuta all’Ata Hotel di Milano che sembrava infiammarsi quando nei box dove si ultimano le operazioni di mercato è arrivato Fabio Caserta, ormai sogno proibito dell’undici di mister Auteri: illusione che è durata poco perché il calciatore ha confermato di voler accettare una sola destinazione, Cesena, sbattendo la porta in faccia a Nocerina e Juve Stabia, interessate a puntare su di lui. Per il centrocampo, con Barusso ormai vicino al Livorno, l’obiettivo principale resta Parravicini del Siena, calciatore d’esperienza con un passato con le maglie di Livorno e Parma, e domani si proverà a chiudere per il suo ingaggio.
Per la difesa, invece, i molossi hanno rinunciato a Mengoni per le eccessive richieste del Barletta così come a Moi del Siracusa; scartata anche l’ipotesi Mariano Stendardo, calciatore che non convinceva a pieno il direttore sportivo Pitino. Resta l’idea Diamoutene, affascinante ma difficile da realizzare: domani si proverà l’assalto finale contando sulla possibilità di ammorbidire gli interlocutori a poche ore dalla fine del calciomercato. E mentre Ventura continua a spingere per mandare Biagio Pagano in rossonero la Nocerina avrebbe messo gli occhi su un altro esterno d’attacco del Torino, il nigeriano Oduamadi, attaccante in orbita Milan. Senza dimenticare l’interessamento dei molossi per Jacopo Dezi, centrocampista della Primavera del Napoli. Insomma, ancora tanti nomi ma poche certezze: a Pitino il compito di compiere un vero e proprio miracolo nelle ultime 24 ore, trovando il tempo anche di sfoltire la rosa ulteriormente ingolfata dal ritorno alla base di Ripa.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it
(foto ©2012 di Ciro Pisani)