Posticipo: Padova, poker al Granillo

Posticipo: Padova, poker al Granillo

REGGINA  1
PADOVA   4

 

REGGINA: Marino P., Viola N., Freddi, Ceravolo, Cosenza, Marino A., Rizzo, Rizzato, De Rose (15’st Montiel), D’Alessandro, Campagnacci (33’st Viola A.)
A disp.: Kovasik, Angella, Castiglia, Colombo, Ragusa
All.: Gregucci

PADOVA: Pelizzoli, Donati, Legati, Trevisan, Renzetti, Jidayi, Marcolini, Cuffa (38’st Osuji); Drame (19’st Lazarevic), Ruopolo, Hallenius (38’st Cutolo).

A disp.: Perin, Franco, Portin, Schiavi.
All.: Dal Canto

Arbitro: Candussio di Cervignano del Friuli

Ammoniti: D’Alessandro, Cosenza, Drame, Montiel

Reti: 28’pt Ruopolo, 44′ pt Cuffa, 46′ pt Viola, 26’st Ruopolo, 36’st Hallenius


REGGIO CALABRIA – Padova in versione rimaneggiata per le tante defezioni: difesa immutata se non per l’innesto di Trevisan in sostituzione di Schiavi, centrocampo inedito con Jidayi e Cuffa esterni e Marcolini in cabina di regia.; in avanti Drame trequartista alle spalle di Ruopolo e Hallenius.

Si accende subito la partita con le due formazioni che partono in quarta, poi si assesta su un certo equilibrio. Prima vera occasione per il Padova al 17′ con Cuffa che prova a spizzare di testa un cross in area ma la palla è fuori.E’ il Padova a cercare con insistenza la porta e al 24′ guadagna un corner da cui però scaturisce un pericoloso contropiede della Reggina che impensierisce la retroguardia biancoscudata con il tiro di Campagnacci terminato poco a lato.
Risponde il Padova con Hallenius che si porta la palla a un passo dalla linea di fondo, ma il suo assist per Ruopolo non giunge a destinazione. Ciccio Ruopolo si farà perdonare poco dopo, al 28′ appoggiando in rete un delizioso cross di Renzetti: 1-0 per il Padova! Al 42′ Drame si dispera perchè Marino in allungo tocca con la punta delle dita il tiro del franco-maliano ed evita il raddoppio biancoscudato. Raddoppio che arriva al 44′: angolo di Marcolini, Legati spizza di testa e Cuffa appoggia in rete! 2-0!
La Reggina accorcia subito le distanze, due giri di lancetta dopo, con una gran punizione da 35 metri di Viola che si insacca alle spalle di Pelizzoli. Il numero 1 biancoscudato intuisce la traiettoria ma si mette in movimento in ritardo e non riesce ad evitare il gol.

Nella ripresa poco da segnalare fino al 18′ quando Hallenius si smarca di due avversari a pochi passi dalla porta ma quando arriva al tiro calcia clamorosamente alto. Al 26′ tris del Padova con Ruopolo che sigla la sua seconda doppietta stagionale con un meraviglioso tiro a girare che si insacca sotto il 7 (assist di Lazarevic). Poker del Padova al 36′ con Hallenius che caccia un gol alla Milito: il suo sinistro sbatte sul secondo palo e carambola in rete.
Due minuti dopo Dal Canto si gioca gli ultimi due cambi inserendo Cutolo e Osuji al posto di Hallenius e Cuffa. Tre minuti di recupero e Candussio fischia la fine: il Padova sbanca Reggio Calabria con un poker strabiliante!


fonte: Marianna Pagliarin, www.padovasport.tv