Auteri: ”mi assumo le responsabilità della sconfitta”

Auteri: ''mi assumo le responsabilità della sconfitta''

TORINO – Si assume le sue responsabilità Gaetano Auteri al termine del match del Comunale; lo fa con la grinta di chi ancora non ha mollato ma anche con l’amarezza di chi sa che la sfida contro l’undici di Ventura avrebbe potuto avere un esito diverso. “Ho sbagliato e mi assumo le colpe della sconfitta,” precisa l’allenatore rossonero in conferenza stampa, “ho fatto delle scelte che non ci hanno premiati; avrei voluto un centrocampo più fisico ma non siamo riusciti ad attuare in campo quanto preparato in settimana.” Riferimento anche a Barusso, sostituito dopo appena venticinque minuti: “Barusso è un calciatore che deve crescere,” prosegue Auteri, “da lui mi aspettavo molto di più: proprio a centrocampo dovevamo essere più fisici, avevamo preparato la partita in quel senso ma non ci siamo mossi bene, per questo devo prendermi le mie responsabilità.”
Nocerina penalizzata anche dal gol a freddo di D’Ambrosio che, di fatto, ha messo la gara in discesa per i granata di Ventura: “non siamo partiti bene,” conferma il tecnico rossonero, “abbiamo ballato un po’ e preso un gol da un calcio d’angolo che si poteva evitare; contro squadre come il Torino non puoi permetterti certi errori: volevo una squadra che andasse a mordere in mezzo al campo, soprattutto per fermare giocatori tecnico come Iori e Vives, ma la rete subita a freddo non ci ha permesso di organizzarci.” Il tecnico rossonero, comunque, non si arrende: “sicuramente non molleremo,” conclude Auteri, “abbiamo provato a far la nostra partita, non è andata bene, ma da sabato si ricomincia”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Nicolò Campo)