DOPPIO GIALLO: cervellotico Cervellera

DOPPIO GIALLO: cervellotico Cervellera

Continua la polemica in casa Modena, doppio giallo ad alcuni calciatori canarini. Il presidente del sodalizio emiliano ha più volte difeso in settimana l’allenatore Cuttone, reo secondo alcuni giocatori, di non essere gradito alla maggior parte della squadra. Difendiamo la scelta del massimo dirigente, poiché con questo allenatore il Modena si è tirato fuori da una situazione in classifica difficile e col pareggio di oggi a Brescia e tre gare da recuperare, la salvezza è garantita.

 

Doppio giallo a Cervellera di Taranto, direttore di gara di Nocerina – Cittadella che non vede nel secondo tempo un clamoroso calcio di rigore su Castaldo, il quale tra l’altro viene anche ingiustamente ammonito. Altra svista è nell’occasione a favore della Nocerina con Farias lanciato in porta, nella quale l’arbitro ferma il gioco per espellere Gasparetto. C’è una regola del vantaggio? Applichiamola. Cervellera va in confusione anche nel segnalare i minuti di recupero, zero nel primo tempo e solo tre nel secondo, nonostante le sostituzioni di entrambe le squadre.

 

Conferenza stampa col solito monologo di Auteri, doppio giallo al trainer molosso che è in totale difficoltà, lo ammette chiaramente dicendo che la squadra è stata disordinata e confusa dopo il decimo minuto della ripresa. Ma non è lui a metterla in campo?

 

Doppio giallo ai tifosi del San Francesco, nessuna esultanza alla lettura della formazione di casa. E’ vero il momento è difficile e sono tante le ragioni dei sostenitori molossi, ma questi ragazzi nel bene e nel male sino a fine campionato sono calciatori della Nocerina.

 

Giuseppe Colamonaco, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)