La Nocerina rompe le righe

La Nocerina rompe le righe

Tattica tattica e ancora tattica: questa il menu della giornata d’allenamento allo stadio Leo di Siano per la Nocerina di Gaetano Auteri, con esercizi intervallati di tanto in tanto dal lavoro con il pallone. Nell’ultima seduta prima dei due giorni di pausa concessi dal tecnico i calciatori presenti, ventuno per la precisione con Giuliatto, Del Prete e Sacilotto ancora a riposo, concentrano tutta la loro attenzione su un lavoro mirato ad aumentare l’aggressività nei confronti dei portatori di palla avversari ma anche sul perfezionamento delle distanze e degli equilibri fra i reparti e sulla velocità di esecuzione nello sviluppo della manovra. In un clima sereno, vista anche la splendida giornata di sole, la truppa non ha lesinato impegno e sudore in vista della ripresa del campionato.
Ed è proprio pensando all’avversario da affrontare il prossimo tre marzo, che il tecnico Gaetano Auteri sta improntando il lavoro di questi giorni. Termina prima degli altri la seduta di Angelo Rea, complice una piccola botta; assolutamente nulla di preoccupante per il centrale di Pomigliano. Dopo un’ora e trenta, tutti negli spogliatoi. Questa prima settimana d’intenso lavoro prima della ripresa del campionato, un messaggio preciso lo ha lanciato e cioè che la Nocerina, che affronterà l’ultima parte del torneo, partendo proprio dal sentitissimo derby di Castellammare, è intenzionata a mettere in campo una forza ed una cattiveria ritrovata ed è pronta a vendere cara la pelle ed a lottare minuto dopo minuto, partita dopo partita, per centrare l’obbiettivo salvezza, ancora alla sua portata, almeno stando alla classifica.


Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)