Nocerina: carica!

Nocerina: carica!

Seduta prettamente atletica quella che questa mattina si è svolta sul sintetico di Pucciano. Allunghi e ripetute sfiancanti, lavoro incentrato sull’esplosività e sugli scatti nel breve, Auteri ha messo a dura prova la resistenza dei suoi. Volti tiratissimi a fine seduta, non è però passato inosservato il sorriso smagliante di Barusso, che dopo qualche problema iniziale di ambientamento, si è pienamente integrato nel gruppo. Allenamento ancora a parte per Giuliatto e Del Prete che, sotto lo sguardo attento del preparatore Cestaro, anche questa mattina hanno lavorato in palestra alla ricerca della forma migliore per recuperare dai rispettivi acciacchi. Difficile, quasi improbabile, che l’ex Lecce, riesca a giocare il derby, si spera di rivederlo in campo per la delicata gara col Gubbio. Solo un affaticamento, invece, per Nitride, che dopo il riscaldamento con i compagni ha preferito non forzare lasciando in anticipo il terreno di gioco.

Allenamento interrotto per qualche minuto, perché alcuni tifosi, venuti a rappresentare un gruppo più folto, hanno chiesto ed ottenuto di poter parlare con i calciatori. Onorare la maglia nel derby di sabato, tornare da Castellamare con una prestazione da Nocerina, magari con un risultato utile per sperare ancora, il messaggio è stato molto chiaro: la presenza a Castellamare sarà massiccia, come del resto lo è stato durante tutte le trasferte di questo torneo, tocca ora alla squadra dare un segnale importante dopo le delusioni in serie degli ultimi tempi.

 A “rincarare la dose” ci ha pensato il DS Pitino che, a fine seduta, ha riunito a bordo campo la squadra, toccando i medesimi argomenti. E’, insomma, una Nocerina caricata a mille quella che a quattro giorni dal derby del “Menti” ha voglia di dimostrare che nulla è ancora scritto.

Nota a margine: correva il primo marzo del 2009, circa tre anni fa, la Nocerina era impegnata nella partita casalinga contro il Genzano, vinta per 3-1, dopo sette giorni si va a Venafro…..Tutto questo per ricordare chi siamo e da dove veniamo, oggi siamo in B, mai nessuno dovrebbe dimenticarlo, a partire dalla stampa, poi la società ed i calciatori, passando per i tifosi, quindi anche per questo “Carica” e nessuno che si azzardi a mollare!!!


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Giusfa Villani)