Nocerina – Juve Stabia, si anticipa in punta di dita

Allentare la tensione, pensare il derby in maniera differente: è questo l’obiettivo delle società di Nocerina e Juve Stabia che stanno mettendo in piedi una serie di iniziative per avvicinare le due città alla vigilia di una sfida molto temuta sul fronte ordine pubblico. Questa sera nella sala oratorio della parrocchia del Carmine di Castellammare di Stabia le due società hanno organizzato un esibizione di Subbuteo tra i rappresentanti delle due città; nelle fila rossonere presente anche Carmine Apicella, giornalista di forzanocerina.it e radiocronista delle sfide dei rossoneri in campionato. A prevalere, però, sono stati i colleghi di Castellammare, veri professionisti dell’arte del calcio da tavolo affiliati alla ASD stabiae.
Ma le iniziative non si fermano qui: domani, infatti, ci sarà una partita amichevole fra bambini con le divise ufficiali mentre Sabato ad accompagnare le squadre in campo ci saranno altri giovanissimi. Insomma, si fa di tutto per stemperare i toni sperando, attraverso queste iniziative, di sensibilizzare la maggioranza dei tifosi e di poter vivere un derby sentito, caldo ma sostanzialmente corretto, almeno sugli spalti. Toccherà al pubblico delle due città dimostrare la giusta maturità, magari anche con l’aiuto dei protagonisti in campo che saranno chiamati a dare per primi il buon esempio.

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Carmine Apicella)