Pomante scuote la Nocerina: ”non è ancora finita!”

Approfittando della sosta di campionato la Nocerina sta effettuando una serie di allenamenti incentrati, più che altro, sulla parte atletica, di tattica e soprattutto del derby con la Juve Stabia se ne riparlerà la prossima settimana. Quest’oggi, inizialmente Auteri aveva previsto una doppia seduta poi ha dato appuntamento nel pomeriggio, allenamento sdoppiato tra San Francesco (lavoro in palestra) e sintetico di Pucciano. Qui i molossi hanno effettuato un’intensa seduta fatta da una serie di ripetute e scatti, intervallati da una leggera partitella a ranghi contrapposti, con le squadre suddivise dalle solite casacche blu e gialle. Con le prime hanno giocato: Aldegani; Laverone, Rea, Pomante e Di Maio; Nieddu, Mingazzini, Bruno, Suarino; Castaldo, Catania e Merino. Con le gialle, invece, si sono schierati: Concetti; Nigro, De Franco, Alcibiade; Bolzan, Parola, Barusso, Nitride; Pagano e Farias. Assenti Giuliatto e Figliomeni che non hanno preso parte alla seconda parte dell’allenamento, rimanendo al San Francesco. Al termine, in sala stampa, abbiamo ascoltato le dichiarazioni di Pomante, uno della vecchia guardia al quale abbiamo chiesto di analizzare l’attuale momento negativo: “è un momento in cui ci gira tutto storto, alla prima occasione prendiamo goal, reagiamo, costruiamo anche molto ma non concretizziamo”. Bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, cerchiamo di trovare qualcosa di positivo in questo momento nefasto, il difensore non fa una piega:” sicuramente dobbiamo ripartire dal secondo tempo col Cittadella, dobbiamo, quindi, trovare quella continuità per tutta la gara, soltanto così potremo uscire da questa situazione”. Gli facciamo notare che un’altra cosa positiva è la classifica, la Nocerina nonostante continui a perdere la stessa rimane corta e la salvezza è sempre a sei punti: “infatti di positivo c’è proprio questo, però, di contro c’è anche molto rammarico, sabato con un pari avremmo rosicchiato un punticino a tutte”. In questa settimana si lavora di atletica, una sosta, dato il momento, quanto mai provvidenziale: “in effetti ci voleva, abbiamo un po’ di tempo per lavorare e guardarci in faccia per presentarci al meglio alla ripresa. Un pensierino, comunque, va fatto, visto che la Nocerina sarà di scena a Castellammare, una gara nella quali gli stimoli vengono da soli: “è un derby oltretutto sappiamo quanto ci tengono i nostri tifosi, non possiamo fallire, speriamo che la nostra risalita inizi con la Juve Stabia”.

 

Roberto Errante, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)