29^giornata: le decisioni del Giudice Sportivo

 LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B


 COMUNICATO UFFICIALE N. 85 DEL 4 marzo 2012

 

 

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 4 marzo 2012, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

 

SOCIETA’

 

Il Giudice Sportivo premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della Ottava giornata ritorno sostenitori delle Società Juve Stabia-Modena-Nocerina-Pescara-Reggina-Sampdoria e Verona hanno, in violazione della normativa di cui all’art 12 – n 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle nominate Società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente,  

 

delibera

 

non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

 

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. NOCERINA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato un bengala nel settore occupato dalla tifoseria avversaria ed altro bengala sul terreno di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – co. 5, in relazione all’art. 13 – co. 1 – lett. a) e b) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere consentito l’ingresso negli spogliatoi di individuo non autorizzato, che peraltro rivolgeva all’Arbitro locuzione ingiuriosa.

 

CALCIATORI CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

BIANCO Paolo (Sassuolo): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

TONUCCI Denis (Vicenza): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

 

CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

FARIAS DA SILVA Diego (Nocerina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

FILKOR Attila (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

FOGLIO Valerio (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

FORESTIERI Fernando Martin (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

GLIK Kamil (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

GORZEGNO Marco (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

RIGONI Nicola (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

RIZZO Giuseppe (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

SCOZZARELLA Matteo (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 SOLIGO Evans (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00

 

CECCARELLI Luca (Verona): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Quinta sanzione).

CRISTIANO Andrea (Albinoleffe): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Quinta sanzione).

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

GUARNA Enrico (Ascoli)

 

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO AMMONIZIONE DECIMA SANZIONE

 

ZANON Damiano (Pescara)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

COPPOLA Manuel (Empoli)

DOS SANTOS MACHADO Claiton (Bari)

IORI Manuel (Torino)

MORO Davide (Empoli)

PICCINNI Matteo (Albinoleffe)

 

SESTA SANZIONE

 

D’AIELLO Rocco (Albinoleffe)

 MARTINELLI Daniele (Vicenza)

OLIVI Samuele (Grosseto)

TREVISAN Trevor (Padova)

 

QUINTA SANZIONE

 

BALDANZEDDU Ivano (Juve Stabia)

CASTIGLIA Ivan (Reggina)

DIAGOURAGA Mahamet (Modena)

ERAMO Mirko (Crotone) GRECO Giuseppe (Modena)

MCHEDLIDZE Levan (Empoli)

MOLINARI Morris (Juve Stabia)

RAMOS BORGES Emerson (Reggina)

TERLIZZI Christian (Varese)

ZITO Antonio (Juve Stabia)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

ANTONIO Juan Ignacio (Sampdoria)

LAZZARI Flavio (Empoli)

MILANETTO Omar (Padova)

PETTINARI Stefano (Crotone)

RUSSO Giuseppe (Verona)

SAU Marco (Juve Stabia) ZANCHI Marco (Vicenza)

 

SECONDA SANZIONE

 

ANGELLA Gabriele (Reggina)

BARUSSO Ahmed (Nocerina)

BOVO Andrea (Padova)

MILANI Andrea (Modena)

PISANO Marco (Vicenza)

SCHIATTARELLA Pasquale (Livorno)

 

PRIMA SANZIONE

 

CONCETTI Emanuele (Nocerina)

KRSTICIC Nenad (Sampdoria)

MOROSINI Piermario (Livorno)

PAOLUCCI Andrea (Cittadella)

TOMI Giovanni (Ascoli)

 

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO AMMONIZIONE SESTA SANZIONE

 

VINETOT Kevin Mathieu (Crotone)

 

QUINTA SANZIONE

 

CUFFA Claudio Matias (Padova)

 

SECONDA SANZIONE

MARTINETTI Daniele (Varese)

OGBONNA Obinze Angelo (Torino)

 

PRIMA SANZIONE

 BENUSSI Francesco (Torino)

 DUMITRU CARDOSO Nicolao Manuel (Empoli)

 

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

AGLIETTI Alfredo (Empoli): per avere, al 23° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale e rivolto al Direttore di gara locuzioni irrispettose.

 

DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 MAGGIO 2012

CAMILLI Piero (Grosseto): perchè, al termine del primo tempo, al rientro negli spogliatoi, si sporgeva dalla tribuna e scagliava una moneta contro un Assistente, che ne era attinto ad un ginocchio; infrazione dal Quarto Ufficiale.

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

 

ANDREOLETTI Gianfranco (Albinoleffe): per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, contestato l’operato arbitrale e indirizzato al Direttore di gara locuzioni irrispettose; infrazione rilevata da un collaboratore della Procura federale.

FOSCHI Rino (Padova): per avere, al termine del primo tempo, censurato l’operato arbitrale e rivolto al Direttore di gara locuzioni irrispettose.

ROBERTO Emanuele (Crotone): per avere, al 14° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale.

 

OPERATORI SANITARI AMMONIZIONE CON DIFFIDA

 

DAMIANI Massimiliano (Ascoli): per avere, al 40° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato dell’Arbitro.

LAIOLO Edoardo (Grosseto): per avere, al 44° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale.


fonte: www.asgnocerina.it