29^giornata: Pescara e Samp il ritorno

Dopo la vittoria nell’anticipo del Varese come di consueto la giornata di Serie B si anima nel Sabato pomeriggio quando scendono in campo tutte le squadre, con l’eccezione di Gubbio e Brescia, impegnate nel posticipo del Lunedì sera. Riflettori puntati su Pescara – Sassuolo, sfida fondamentale per la corsa alla promozione diretta. Il Pescara di Zeman, dopo gli ultimi qualche passo a vuoto, riesce a portare a casa una vittoria importante; finisce 3 a 2 un match cominciato male per gli uomini di Zeman, subito sotto per il gol messo a segno da Sansone. Al cinquantesimo arriva l’episodio che cambia la partita: rigore ed espulsione per fallo di mano di Bianco e dal dischetto Immobile riporta i suoi in parità. L’attaccante scuola Juventus è poi autore di una doppietta, la terza rete porta la firma di Insigne e Sansone chiude il match sul 3 a 2.
È sicuramente Sampdoria – Verona l’altro match clou della giornata. I blucerchiati grazie ad una doppietta di Pozzi tornano a respirare, per il Verona di Mandorlini arriva una brutta battuta d’arresto. Il Torino si abbatte come una valanga sul Grosseto, 3 a 0 il risultato. Nel primo tempo segna Oduamadi, nella ripresa poi segnano allo scadere il redivivo Bianchi ed Antenucci. Il Padova soffre oltre il lecito ma batte l’Albinoleffe col risultato di 3 a 2. Bovo, Ruopolo e Cacia per i Veneti e doppietta di Cocco per gli orobici. Pareggio per il Bari di Torrente che in casa fa 1 a 1 con il Crotone; fanno tutto i calabresi: nel primo tempo autorete di Florenzi poi al novantesimo arriva il pareggio di Caetano.
Il Modena in casa asfalta un Cittadella ormai tranquillo; 3 a 0 il risultato finale per gli emiliani con Ardemagni finalmente decisivo con una pregevole doppietta e Di Gennaro a chiudere i conti. La Reggina impatta 1 a 1 con l’Ascoli e si ferma nella rincorsa alla zona play off. Segna prima l’Ascoli con Soncin, poi è Viola su calcio di rigore a pareggiare i conti. Stesso risultato nel derby tra Empoli e Livorno, fissato dalle reti di Belinghieri per il Livorno e Dumitru per l’Empoli. Nell’altro derby di giornata la Nocerina partita forte e andata in vantaggio di due reti con Negro nella prima frazione si fa raggiungere nella ripresa sul 2 a 2 dalle reti di Sau su rigore assai generoso e Caserta.


Angelo Gudagno, ForzaNocerina.it