Auteri nasconde la Nocerina

Auteri nasconde la Nocerina

Ultimo allenamento questa mattina al”San Francesco” per la Nocerina, prima della partenza per Genova, prevista per questo pomeriggio. Auteri ha deciso di svolgere la prima parte della seduta a porte chiuse. Nella seconda parte, visibile agli addetti ai lavori, solito lavoro tattico per Bruno e compagni. Non hanno preso parte alla seduta Pagano, che ne avrà ancora per una ventina di giorni e Farias, che è stato precauzionalmente a riposo ma figura nella lista dei convocati per la sfida di domani. Non si è visto nemmeno Giuliatto, che dovrebbe ritornare abile e arruolabile lunedì prossimo. Nessuna indicazione per l’undici che scenderà in campo domani. Salvo sorprese dell’ultimo minuto dovrebbe essere confermata la squadra che ha battuto il Verona, con il ritorno di Di Maio, che dovrebbe prendere il posto di Figliomeni al centro della difesa. A centrocampo scalpita Barusso per un posto da titolare, anche se dovrebbe essere confermata la coppia Bruno Mingazzini, che ha impressionato positivamente nelle ultime uscite. Confermatissimi, ovviamente i quattro calciatori offensivi, con Farias pronto a dare il suo apporto dalla panchina a gara in corso.
Prevista anche a Marassi buona presenza di pubblico rossonero. Sono stati venduti circa trecento tagliandi solo nelle due Nocera, ai quali si aggiungeranno quelli acquistati dai tifosi molossi che risiedono in altre zone d’Italia. Il dodicesimo uomo in campo è pronto a sostenere i propri beniamini verso un risultato positivo, che sarebbe di vitale importanza per la classifica.

PROBABILE FORMAZIONE

 

NOCERINA (4-2-3-1): Concetti; Laverone, Rea, Di Maio, Pomante; Bruno, Mingazzini; Catania, Merino, Negro; Castaldo. A disp. Russo, Figliomeni, De Franco, Bolzan, Parola, Barusso, Farias.

I CONVOCATI

 

PORTIERI: Concetti, Russo, Aldegani
DIFENSORI: Laverone, Rea, Di Maio, Pomante, Figliomeni, De Franco, Alcibiade, Bolzan
CENTROCAMPISTI: Bruno, Mingazzini, Parola, Barusso
ATTACCANTI: Merino, Negro, Catania, Castaldo, Farias.


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it