Auteri: ”Velotto condizionato”

Auteri: ''Velotto condizionato''

CASTELLAMMARE DI STABIA – La rabbia di Gaetano Auteri al termine di novanta minuti di fuoco; il tecnico rossonero, a margine della sfida del Menti, denuncia un fatto grave in conferenza stampa: “l’arbitro è stato condizionato,” dichiara l’allenatore molosso, “nell’intervallo ho visto Manniello entrare nello spogliatoio dell’arbitro; sicuramente ha inciso molto sulla partita concedendo un rigore inesistente e cambiando così l’inerzia della gara.” Al di là dell’episodio, però, l’allenatore non nasconde il rammarico per l’andamento del match: “abbiamo dimostrato ancora una volta di non avere molta fortuna,” prosegue Auteri, “siamo stati puniti dai soliti episodi e non siamo stati in grado di sfruttare in contropiede gli spazi che i nostri avversari ci hanno concesso sul due a zero.”
Ha sorpreso l’esclusione iniziale del bomber molosso Castaldo: “ho lasciato Gigi in panchina per motivi tattici,” puntualizza Auteri, “Negro aveva più capacità di inserirsi negli spazi e tra i due centrali mentre Castaldo ha altre caratteristiche, è molto più forte fisicamente ma meno mobile.” Infine il tecnico parla anche del proseguo della stagione: “non siamo ancora spacciati,” conclude Auteri, “guardiamo avanti e pensiamo già alla prossima sfida interna contro il Gubbio.” Poco dopo arriva la secca smentita di Manniello sull’episodio denunciato da Auteri; il massimo dirigente stabiese, però, non sembrerebbe intenzionato a querelare il tecnico molosso, almeno stando a quanto dichiarato in sala stampa.


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it