Bergodi: “abbiamo mostrato carattere”

Bergodi: “abbiamo mostrato carattere”

MODENA – Tre punti per tirarsi fuori dai guai e guardare da posizione privilegiata una lotta per non retrocedere che, fino a poche settimane fa, coinvolgeva anche la sua squadra; Cristiano Bergodi non può non esser soddisfatto del successo dei suoi ragazzi anche se l’avvio della sfida contro i molossi è stato più duro del previsto: “siamo partiti un po’ contratti nel primo tempo,” ammette l’allenatore modenese, “non riuscivamo a giocar palla come volevamo perché loro chiudevano bene gli spazi e ripartivano veloci sugli esterni con Merino, Farias e Catania.” Insomma un approccio difficile: “l’approccio non è stato semplice,” prosegue Bergodi, “ma tutto sommato il primo tempo è stato comunque discreto; poi il secondo è andato molto meglio: fa sempre piacere vedere la squadra finisce in crescendo e mostra questo carattere.”
Resta tanta, però, la soddisfazione dell’allenatore richiamato sulla panchina gialloblù dopo l’esonero di Cuttone: “sapevamo sarebbe stato difficile,” spiega ancora l’ex difensore della Lazio, “la Nocerina ha trovato un palo dopo il nostro vantaggio ma poi non abbiamo rischiato quasi nulla e sono contento della prestazione e dei ragazzi, è il coronamento di un periodo importante che ci ha un po’ tirato fuori dal fondo classifica.” Ma c’è ancora da lavorare anche per il Modena: “ci è un po’ mancato l’ultimo passaggio o il cross nel primo tempo,” ammette Bergodi, “siamo sempre arrivati bene sugli esterni ed abbiamo mostrato qualità giocando palla a terra; nel secondo tempo ci abbiamo provato ancora stando tranquilli ed equilibrati ed abbiamo vinto con merito.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it