NOCERINA, Barusso il peggiore non solo in campo

NOCERINA, Barusso il peggiore non solo in campo

CONCETTI – 5 – Quattro tiri ricevuti nello specchio quattro goals subiti. Il calcio è anche questo.

 

POMANTE – 5 – Primo tempo senza imfamia e senza lode. La sua partita termia al 5′ della ripresa per infortunio.

 

DI MAIO – 5 – Partita scolastica contro gli sguscianti Ragusa e Viola prima ed i potenti Ceravolo e Melara poi. Purtroppo non è giornata per l’intera squadra ed anche lui ne risente.

 

DE FRANCO – 5 – A sinistra come sempre fa quello che puo’. E spesso è proprio poco poco, come in occasione della terza marcatura calabrese.

 

LAVERONE – 5 – Nel pre partita accusa qualche fastidio di natura fisica e la sua partita risulta essere sotto tono.

 

MINGAZZINI – 5 – Brutto primo tempo come tutta la squadra del resto. Sostituito al 1′ della ripresa.

 

BRUNO – 5 – Dopo tante partite anche il capitano rossonero oggi incappa in una prestazione sotto tono, purtroppo inspiegabilmente in una partita fondamentale.

 

BARUSSO – 3 – E’ un calciatore inutile almeno per questa Nocerina. Deprecabile il gesto all’atto della sostituzione che gli abbassa il voto di un punto …… e siamo buoni.

 

FARIAS – 5 – L’errore dal dischetto potrebbe pesare come un macigno nella corsa salvezza. Speriamo ovviamente di no.

 

CASTALDO – 5 – E’ un giocatore che magari potrà piacere agli esteti del calcio, ma è troppo tempo che è bello ma non balla.

 

CATANIA – 5 – Corre tanto ma spesso a vuoto. Fa quello che può ma anche per lui non è giornata cosi’ come per tutta la Nocerina.

 

MERINO – 5 – Non sta bene, non si è allenato quasi tutta la settimana, ed oltre a metterci l’anima non ha piu’ nulla da offrire.

 

BOLZAN – 5,5 – Entra in corsa e fornisce una discreta prestazione ma la sua gara si perde nel marasma generale di una giornata da dimenticare.

 

PAROLA – 4 – Anche lui in questa Nocerina assolutamente non serve.

 

AUTERI – 5 – La squadra è incerottata, gli concediamo tutte le attenuanti del caso, anche perchè in campo non ci va lui. Però subire quattro reti in quella che doveva e/o poteva rappresentare la gara dell’aggancio alla zona salvezza è quanto meno imbarazzante.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it