De Franco: “grinta e determinazione per battere il Gubbio”

Il derby di Castellammare ancora negli occhi, la sfida contro il Gubbio come occasione d’oro per voltare pagina e cercare finalmente il successo. Lo confermano le parole di Ciro De Franco, difensore rossonero protagonista della sfida del Menti: “siamo ancora amareggiati per quanto accaduto nella partita contro la Juve Stabia,” confessa il centrale molosso, “dobbiamo cercare la svolta contro il Gubbio; per noi sarà una partita importante e dobbiamo assolutamente provare a portare a casa i tre punti.” Ed in occasione della gara contro gli umbri De Franco chiede anche un contributo particolare: “per noi sarà importante avere il supporto del pubblico,” prosegue il difensore rossonero, “spero di vedere uno stadio pieno come accaduto nella passata stagione perché la presenza ed il calore dei nostri tifosi può essere fondamentale per tirarci fuori da questa situazione.”
Auteri nelle ultime uscite lo ha impiegato nel ruolo di esterno di difesa in una retroguardia a quattro, un ruolo mai ricoperto nelle precedenti esperienze con la maglia rossonera: “non è un problema la posizione in campo,” si affretta a puntualizzare De Franco, “posso giocare come esterno a destra o come centrale, mi adatto bene in entrambi i ruoli, quello che mi interessa è giocare e dare il mio contributo alla squadra per tornare al successo.” L’impressione è, però, che dopo il problema fisico subito ad inizio anno il difensore rossonero non sia ancora tornato ai suoi livelli: “non credo di aver avuto un calo dopo l’infortunio,” spiega De Franco, “probabilmente è il rendimento generale della squadra che rende più difficile per tutti esprimere il proprio potenziale.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it