DOPPIO GIALLO: irritante Irrati, Ascoli penalizzato

DOPPIO GIALLO: irritante Irrati, Ascoli penalizzato

E’ spiacevole parlare sempre degli arbitri, ma in questa 30ma giornata molte sono state le pecche dei direttori di gara. Doppio giallo a Irrati, l’arbitro di Nocerina – Gubbio. Ha arbitrato a senso unico per tutta la gara e cioè a favore del Gubbio. Ci sono voluti 16 falli degli eugubini per vedere un cartellino giallo nel primo tempo, in questi casi si dice che abbia arbitrato all’inglese, ma noi siamo in Italia. Episodio clamoroso è la mancata espulsione di Raggio Garibaldi, il centrocampista del Gubbio dopo 5 falli non viene nemmeno sanzionato.
Infine, prende decisioni diaboliche in tutto l’arco della gara specie quando bisognava soccorrere i calciatori sul campo, sul pari ha fatto intervenire i sanitari Umbri senza fermare il gioco.
Anche Auteri si è lamentato della direzione di gara. Da segnalare un calcio di rigore non concesso alla Nocerina al 34mo del primo tempo su Castaldo, i molossi erano in vantaggio per 1-0.

 

Doppio giallo a mister Simoni, ha snobbato i giornalisti della carta stampata (ha fatto sapere che avrebbe perso l’aereo), ma si è concesso con tranquillità alle emittenti nazionali. Forse la sconfitta all’ultimo minuto ha fatto arrabbiare anche un signore come lui.

 

Doppio giallo alla Can di B, oggi l’Ascoli è stato privato di due calci di rigore netti: un fallo di mano di Caserta nel primo tempo (Juve Stabia) e una spinta su Papa Waigo in area nella ripresa.

 

Anche a Crotone si è gridato allo scandalo, il gol del pari finale di Di Gennaro del Modena è stato prima annullato dal direttore di gara e poi riassegnato grazie all’assistente arbitrale sig.ra Santuari. Tante le proteste dei pitagorici, con relativa zuffa tra calciatori e le rispettive panchine.

 

Infine, non un doppio giallo ma un invito alla Società Nocerina, mettiamo al più presto dei vetri alla tribuna stampa, si muore dal freddo. Abbiamo già sollecitato gli addetti dell’area comunicazione nella partita di questo pomeriggio, speriamo che espongano la nostra richiesta alla società.


Giuseppe Colamonaco, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)