Farias: “non dobbiamo guardare in faccia a nessuno”

Farias: “non dobbiamo guardare in faccia a nessuno”

Arriva da un periodo difficile ma ha voglia di riscattarsi; Diego Farias cerca rivincite dopo il turno di stop forzato e proverà a trovarle già a Modena per mettersi alle spalle il momento più difficile della sua stagione: “è impossibile giocare sempre al meglio per quaranta partite,” spiega l’attaccante di Sorocaba a margine dell’allenamento odierno, “un periodo difficile può capitare ma in queste settimane ho lavorato bene e penso di aver raggiunto anche una buona condizione fisica; ho avuto una partita di pausa per la squalifica ma spero di poter dare il mio contributo già sabato e di scendere in campo.” Qualcuno ha ipotizzato un dualismo con Merino che l’attaccante carioca si affretta a smentire: “i nuovi arrivati si stanno integrando bene ed in poco tempo,” spiega Farias, “non c’è nessun dualismo con Merino: le sue prestazioni sono positive per la squadra, giochiamo assieme e non c’è concorrenza.”
Meglio, quindi, concentrarsi sulla prossima partita, quella che opporrà i molossi al Modena: “in questo momento non dobbiamo guardare in faccia a nessuno,” prosegue l’attaccante brasiliano, “dobbiamo fare più punti possibile, senza considerare quale avversario affrontiamo, e provare a raggiungere la salvezza giocandocela contro chiunque.” E per farlo la Nocerina ha cambiato pelle, adottando un modulo che chiede più sacrificio ai calciatori come Farias: “tornavamo già in difesa con l’altro modulo;” si affretta a precisare l’attaccante rossonero, “certo ora ci aiutiamo di più tra i reparti e siamo più compatti: la vittoria contro il Gubbio ci ha dato fiducia ed ora speriamo di raccogliere altri tre punti per avvicinarci alla salvezza.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)